Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
24 dicembre 2016

Vivarini: "Lapadula? Sono felice, lo abbraccerò"

print-icon
Vincenzo Vivarini - Latina

L'allenatore del Latina, Vincenzo Vivarini (foto Lapresse)

L'allenatore del Latina dopo il pareggio contro il Perugia: "Dispiace per il risultato, ma è stata una partita fantastica. Sono arrabbiato, come lo è tutta la squadra: meritavamo di vincere, la gara l'abbiamo fatta noi"

"Oggi sono molto arrabbiato, come tutta la squadra. Abbiamo fatto una grande partita, abbiamo avuto tre occasioni nel finale e le abbiamo sbagliate. Facciamo fatica a fare gol e questo, di conseguenza, ci compromette un po' il risultato. E’ una squadra applicata che non concede quasi niente, abbiamo fatto noi la partita ed è una cosa importante. Ci mancano delle vittorie, spero arrivino al più presto": commenta così Vincenzo Vivarini, a fine gara, il pareggio del suo Latina al Curi contro il Perugia.

Lapadula - "E’ sempre una soddisfazione vederlo così, ci sentiamo spesso. Ora che scende a Pescara lo abbraccerò, è un ragazzo eccezionale e spero continui così. Si merita quello che sta vivendo, dà sempre l’anima", aggiunge l’allenatore del Latina su Gianluca Lapadula, l’attaccante ora al Milan che Vivarini ha allenato e lanciato ai tempi di Teramo.

Il pareggio - "C’è molto rammarico, mi dispiace veramente tanto. Ma più di questo non possiamo fare sotto l’aspetto tattico, venivamo a giocare su un campo difficile e siamo venuti a giocarcela alla pari. Penso sia stata una partita spettacolare, purtroppo ci è mancato il secondo gol ed è arrivato un altro pareggio", conclude Vivarini.

Serie B, tutti gli highlights