Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
28 dicembre 2016

Spezia, Di Carlo: "Non sentiamoci superiori"

print-icon
DI_

L'allenatore dello Spezia Di Carlo (Lapresse)

Pareggio a reti bianche tra Spezia e Vicenza, match valido per il 21.o turno di Serie B. Soddisfatto a metà l'allenatore dei padroni di casa Di Carlo nel post partita

Nel 21.o turno di B lo Spezia di Domenico Di Carlo pareggia in casa contro il Vicenza di Bisoli per zero a zero - in 10 uomini dal 32.o minuto del primo tempo per il rosso a Pulzetti - e sale a quota 28 punti in classifica, momentaneamente a meno uno dalla zona playoff. Ecco le parole dell'allenatore dello Spezia nel post partita. 

"L'episodio dell'espulsione di Pulzetti conferma che non siamo assolutamente fortunati. A Benevento con questo metro loro dovevano finire in otto. Questo è il calcio, accettiamo quello che ha visto l'arbitro anche se secondo me era un fallo da ammonizione. Certo ha cambiato la gara ma ha cambiato anche noi. Con il modulo nuovo, con due attaccanti, ce la siamo giocata a viso aperto. E' stato un segnale importante, abbiamo avuto le nostre occasioni così come loro. Ma le nostre sono state più nette. Non potevamo solo attendere gli altri, non siamo fatti così. Non c'è niente da fare, dobbiamo aggredire, tenere alto il ritmo e magari rischiare qualcosa. Tanti giocatori nostri non difendono bene, non possiamo stare lì. A volte ci sentiamo più bravi degli altri e sbagliamo. Se il girone di ritorno vogiamo rincorrere, vogliamo essere più concreti, dobbiamo avere molta più convinzione e credere di più nelle cose che sappiamo fare".