Carpi, Castori: "Necessario cambiare marcia"

Serie B
17_FABRIZIO_CASTORI_ansa

Il Carpi non va oltre il pareggio con il Vicenza, tanta amarezza nelle parole di Fabrizio Castori: "Occasioni, traverse, infortuni. Non ci gira bene. Non abbiamo ottenuto quanto avremmo meritato"

Amarezza Carpi - Un pareggio che lascia l’amaro in bocca. In casa Carpi c’è soddisfazione per la prestazione messa in campo contro il Vicenza, ma allo stesso tempo anche il rammarico per non aver portato a casa i tre punti. "Sono soddisfatto della prova della squadra che avrebbe meritato di vincere la partita. Abbiamo creato tante occasioni soprattutto nel primo tempo ma il portiere del Vicenza è stato molto bravo. In più, a noi non gira bene perchè abbiamo colpito una traversa, ci hanno annullato una rete che a me è parsa regolare e sono stato costretto a sostituire due giocatori per infortunio. Diciamo che l’anno nuovo inizia come era terminato il vecchio: con tanti rimpianti per quello che avremmo meritato e che non siamo riusciti a legittimare come risultato sul campo", le parole del’allenatore del Carpi Fabrizo Castori dopo il pareggio con il Vicenza.

Cambiare marcia - Castori che analizza il momento del suo Carpi: "In questo periodo di sosta del campionato abbiamo lavorato molto per mettere benzina nel motore e i ragazzi hanno risposto subito in termini di corsa e di intensità. Dobbiamo però cambiare marcia in casa perchè abbiamo lasciato per strada troppi punti. Ora guardiamo avanti e cerchiamo di recuperare qualche giocatore per Benevento. Non ci sarà Gagliolo squalificato e dovremo valutare gli infortuni di Concas e Romagnoli. Inoltre ho Di Gaudio a mezzo servizio che oggi ho mandato in campo solo qualche minuto nella speranza che potesse essere decisivo alla fine. Rientrerà invece Sabbione. Resto comunque fiducioso nel prosieguo del campionato anche perchè mi pare che non manchino le sorprese e ci sia ancora spazio per tante squadre".   

Parla Letizia – A commentare il pareggio con il Vicenza, ci sono anche le parole di Gaetano Letizia: "E’ stata una partita molto combattuta e tirata su un campo reso duro e veloce dal ghiaccio. Nel primo tempo abbiamo costruito tantissime occasioni ed è davvero mancato solo il gol, non ricordo quanti interventi determinanti ha fatto Vigorito. Se ho pensato di poterla anche perdere? Diciamo che siamo stati bravi a gestire la partita nel momento in cui il Vicenza ha spinto di più, non ci siamo mai arresi e ci abbiamo provato fino alla fine. Purtroppo non è arrivato il gol", le parole del calciatore del Carpi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche