Hellas, domenica la Salernitana: si ferma Valoti

Serie B
verona_trapani_lapresse

Dopo la delusione di Latina, l'Hellas Verona di Pecchia al lavoro per preparare la seconda di ritorno di Serie B, al Bentegodi contro la Salernitana. Valoti e Siligardi a parte, Boldor out per influenza

Si sapeva Latina potesse essere una potenziale trappola per l’Hellas Verona, e così è stato. Al Francioni 2-0 per i nerazzurri, che continuano così la loro serie di risultati utili consecutivi. Resta a secco la squadra di Pecchia, comunque salda al comando (+2 sulla SPAL) per via della sconfitta del Frosinone a Chiavari, contro l’Entella. Settimana prossima la prima in casa del 2017 per l’Hellas, contro una Salernitana che ha cominciato il girone di ritorno vincendo la sfida contro lo Spezia di Di Carlo.

Domenica la Salernitana - Seduta di allenamento per i gialloblù presso lo Sporting Center 'Il Paradiso' di  Peschiera. La squadra, agli ordini dell'allenatore Fabio Pecchia, ha svolto riscaldamento tecnico, esercitazioni su calcio piazzato, possesso palla e partitella a campo ridotto. Assente Boldor a causa di una leggera sindrome influenzale. Terapie per Siligardi (lombalgia) e Valoti (fascite plantare). Differenziato sul campo per Franco Zuculini. Cherubin continua il lavoro presso l'Isokinetic.

L’autocritica di Pecchia - “Approccio sbagliato? È stato fortemente condizionato dal vento, abbiamo creato tantissimo e di fronte avevamo una squadra che si è difesa benissimo. Sulla direzione di gara non dico nulla, io devo pensare solo agli errori che commettono i miei giocatori. Questa è una sconfitta diversa dalle altre. Contro la Salernitana mi aspetto una partita impegnativa ed una reazione dopo il ko di Latina. Dobbiamo imparare a creare e ad essere più determinati sotto porta. Bisogna fare gol quando si crea così tanto. La classifica? Noi dobbiamo pensare a fare il nostro cammino e non agli altri. L’unica cosa che ci deve interessare è fare più punti possibile”.

Mercato - Si muove anche il calciomercato dei gialloblu. Arrivato ufficialmente Bruno Zuculini, in uscita c’è Leandro Greco. Su di lui resta vivo l’interesse del Bari, che però nelle ultime ore è impegnato anche in altre operazioni. Con Valiani e Romizi in uscita, comunque, il profilo di Greco tornerebbe in primo piano. Si registrano i tentativi anche di Perugia e Spezia, che hanno avuto contatti indiretti per il centrocampista classe ’86. Da capire i prossimi sviluppi, con il giocatore che resta in attesa.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche