Latina, Lucchesi: "A breve arriverà un attaccante"

Serie B
09_corvia_lapresse

Dopo la sconfitta col Frosinone, il responsabile dell'area tecnica dei nerazzurri fa un punto mercato: "Penso che la squadra non esca indebolita, quando arriverà questo attaccante avremo anche più soluzioni rispetto a prima". A quando l'annuncio? "Manca poco, settimana prossima"

17esimo posto a 26 punti, come Avellino e Pisa. Il Latina lotta per non retrocedere, ogni partita è oro. Soprattutto ogni punto. E contro il Frosinone, nel derby della scorsa giornata, i nerazzurri hanno perso 1-0. Niente punti, solo una sconfitta. Non bene. Questo il commento di Fabrizio Lucchesi - responsabile dell'area tecnica - a Pianeta Nerazzurro. In primis una riflessione sul derby: "Credo che il Latina abbia perso immeritatamente, con un po' più di attenzione e di fortuna sarebbe arrivato un pareggio gradito da tutti e giusto per quello che abbiamo visto in campo". Sulle cessioni a gennaio: "In realtà non abbiamo tolto, a parte Scaglia, giocatori titolari. Non dico che fossero di complemento, perché gente come Acosty o Boakye ha fatto almeno la metà delle presenze, ma per la maggioranza erano giocatori non funzionali a quelli che erano gli schemi principali di Vivarini. L'inserimento dei nuovi è stato buono e tutto questo insieme ha fatto sì che lo scossone non lo abbiamo subito".

Sull'arrivo dell'attaccante - Continua Lucchesi: "Abbiamo le idee abbastanza chiare e non vogliamo sbagliare. I profili sono due o tre, se non riusciamo a chiudere l'operazione entro giovedì probabilmente slitta a lunedì". Ancora: "Se uno guarda non c'è limite al meglio, perché tutte le rose sono migliorabili. Di concerto con l'allenatore si ragiona sulle opportunità, cercando di capire quale sia la soluzione migliore o la "meno peggio", quale sia il punto di equilibrio tra una necessità aziendale e una tecnico-sportiva. D'intesa con l'allenatore si è pensato di intervenire non su un elemento che sarà il salvatore della patria, ma che sarà un'alternativa a ciò che abbiamo nella certezza che ci sarà bisogno di tutti. Ecco perché nel reparto offensivo ci serve un'alternativa, Corvia sta facendo molto bene ma può anche avere un raffreddore ed è giusto avere delle alternative di esperienza. Ad oggi ne abbiamo giovani, tutti faranno comodo e la loro parte. L'importante è mantenere l'equilibrio tra i reparti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche