Ascoli, Aglietti: "Buon punto, ma poco cinici"

Serie B
alfredo_aglietti_getty

Pareggio per i bianconeri, queste le parole dell'allenatore: "Abbiamo giocato tre partite in una settimana e chiaramente tutte queste gare ravvicinate negli ultimi minuti pesano sulle gambe. Soddisfatto della nostra gara"

Un solo punto per l'Ascoli di Aglietti, al gol di Mignanelli risponde De Luca. I bianconeri impattano col Vicenza per 1-1. Undicesimo posto a 34 punti, Aglietti soddisfatto della prestazione e della classifica. Queste le sue parole in sala stampa: "Non siamo riusciti a chiudere la partita quando loro sono rimasti in dieci. Potevamo chiudere prima ma per noi era importante avere un altro risultato positivo. La classifica l'abbiamo mossa ma forse ci è mancata un pò di cattiveria in più e c'è comunque il rammarico per i punti persi. Abbiamo giocato tre partite in una settimana e chiaramente tutte queste gare ravvicinate negli ultimi minuti pesano sulle gambe. Sono soddisfatto della nostra partita perché abbiamo giocato con coraggio contro una buona squadra buona, nonostante la cattiva posizione di classifica”. Continua Aglietti: "Risultato importante, perché teniamo dietro il Vicenza e manteniamo il vantaggio nello scontro diretto - dice l'allenatore bianconero - "Sono rammaricato per il risultato e contento per la nostra prestazione, abbiamo giocato bene, ma ci è mancato il killer instinct sottoporta, siamo stati poco cinici". Infine, sugli obiettivi: "Per la salvezza è ancora molto lunga e molto dura, il campionato si deciderà come sempre in Primavera”

La parole di Giaretta e Bellini in settimana - Presidente e ds del club hanno parlato così prima della sfida col Vicenza. Questo il commento di Bellini: "Sono molto contento di lui Giorgi, spero continui così fino al termine della stagione. Il nostro obiettivo principale, come già detto in precendenza, è raggiungere la salvezza. A Vicenza sarà una gara importante per capire se possiamo guardare verso l'alto e sognare o dobbiamo guardarci dietro". Punto importante conquistato. Infine il ds Giaretta: "Sono contento per quanto il Presidente abbia dichiarato su Favilli (bomber bianconero= e il riscatto del calciatore - ammette al sito ufficiale - questa è una proprietà lungimirante, che, associata al lavoro di Cardinaletti, fa sì che ci facciano stare bene tutti, abbiamo una società di persone serie, trasparenti, umane e alla mano".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche