Carpi, Castori: "Ho rivisto la mia vera squadra"

Serie B
castori_carpi_lapresse

Torna il sereno in casa Carpi dopo il successo conquistato contro il Brescia. Fabrizio Castori felice: "Ho rivisto la mia vera squadra". Beretta: "Gol bello, lo dedico a chi ha creduto in me"

Soddisfazione Castori - "Oggi abbiamo rivisto il vero Carpi, i ragazzi ci hanno creduto e hanno disputato una grande prova. Avevo capito fin dall’inizio che la squadra aveva l’atteggiamento giusto e lo sviluppo della gara me lo ha confermato. Mi sembra che non ci siano dubbi sulla nostra vittoria che avrebbe potuto essere più ampia nel punteggio. Sono molto contento anche se non abbiamo fatto niente e continuiamo a ragionare partita per partita", grande soddisfazione nelle parole di Fabrizio Castori. Dopo tre sconfitte consecutive il Carpi è tornato al successo contro il Brescia, una gara che l’allenatore biancorosso ha commentato così: "Non voglio fare eccezioni per qualche singolo. Tutti hanno giocato bene ma è stata la vittoria della squadra che ha giocato da Carpi con lo spirito e l’intensità che l’ambiente calcistico ci riconosce. Oltretutto sta crescendo la condizione atletica perché abbiamo corso senza pause per tutti i novanta minuti. Avevo avuto avvisaglie di un gruppo in crescita già a Frosinone nonostante la sconfitta. Sono convinto che da qui alla fine del campionato, ci toglieremo altre soddisfazioni", ha proseguito Castori.

La dedica di Beretta - Allenatore del Carpi che poi ha proseguito nella sua analisi del match vinto al Cabassi contro il Brescia. "Ogni volta che vinciamo la fiducia sale, ovviamente, e poi in classifica i punti aumentano. La vittoria di oggi è stata fortemente cercata, e voluta, dai ragazzi che dopo qualche risultato negativo potevano farsi condizionare dal nervosismo e invece hanno mantenuto la giusta attenzione soprattutto dopo il gol del Brescia", ha concluso Castori. Grande protagonista di giornata con un gol davvero molto bello è stato Giacomo Beretta: "E’ stato un bel gol, mi sono creato lo spazio per concludere e ho trovato questo tiro a giro che è finito proprio nel sette. Dedico il gol a tutte le persone che mi sono state vicine e alla società e al mister che hanno creduto in me dopo i sei mesi difficili a Chiavari. Il gioco del Carpi si adatta perfettamente alle mie caratteristiche e c’è un gruppo fantastico che mi ha aiutato a mettermi subito a disposizione, adesso devo trovare la miglior forma fisica e continuare su questa strada".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche