Frosinone, Terranova: "Verona? Importante vincere"

Serie B
03_terranova_lapresse

Passato e presente, l'ex difensore neroverde riparte dalla Serie B Le sue parole in sala stampa: "Sono stato felicissimo di tornare qui perchè c'è un grande presidente e un grande pubblico". Sulla promozione in Serie A: "Guardiamo sempre a noi stessi, partita dopo partita..."

Esordio e gol, meglio di così non si poteva presentare. That's Emanuele Terranova, professione difensore centrale (anche se nella stagione 2012/13 segnò 11 gol col Sassuolo in Serie B). Diversi anni difficili poi, il crociato si rompe per due volte e Terranova resta fermo. Lungo stop. Ora, dopo 5 stagioni in maglia neroverde, il passaggio al Frosinone in Serie B. Esordio e gol, appunto. E adesso Terranova prova a rinascere coi giallazzurri, puntando la Serie A. Queste le sue parole in conferenza stampa prima della sfida contro l'Hellas Verona. Decisiva e sentita. 

"Giusto giocarsela a viso aperto" - "Il Verona verrà qui per vincere. E' normale che Pecchia abbia detto quelle parole lì, noi cercheremo di fare la nostra partita per vincere e portare a casa l'intera posta in palio. E' una gara importante ma non decisiva. Il Verona è una squadra creata per tornare subito in serie A, non si discute il loro organico perchè hanno dei grandi giocatori. E' una squadra da temere ma noi siamo consapevoli dei nostri mezzi". Un pensiero su Pazzini, grande protagonista di stagione: "I numeri parlano chiaro, è un attaccante da temere". Continua Terranova, un pensiero sul Frosinone: "Ho seguito tanto questa squadra negli anni in cui ero a Sassuolo. Purtroppo quando sono andato via ho lasciato la macchia della retrocessione. Sono stato felicissimo di tornare qui perchè c'è un grande presidente e un grande pubblico. Io devo dimostrare in campo il mio valore perchè negli ultimi anni causa infortuni ho giocato poco. Qui sono tornato con entusiasmo e voglia di dimostrare".

 

"Promozione? Guardiamo a noi stessi" - "Ci ttenevo tantissimo a fare gol e sono felice che sia arrivato con il Carpi. Spero di fare il bis sabato. In difesa stiamo facendo bene perchè ci stiamo trovando in sintonia non solo tra noi difensori ma con tutta la squadra. Quando sono arrivato sono rimasto colpito perchè ho trovato un'organizzazione migliorata rispetto a quando sono andato via. Ho trovato un bel gruppo formato di gente di spessore. Personalmente sono cambiato anch'io tantissimo, penso di essere migliorato attraverso gli errori commessi". Sulla prossima partita: "Bisognerà certamente avere l'attenzione per tutti e 90 i minuti. Loro verrano qui per fare la partita dunque dobbiamo stare attenti. Non è una sfida decisiva ripeto ma sicuramente importante. Se vinciamo sicuramente diamo un bel segnale alle altre, non è decisiva perchè ci saranno altre sfide come quella di martedi con il Perugia". Obiettivo Serie A: "Dobbiamo guardare solo noi stessi gara dopo gara - ammette Terranova - E' chiaro che lavorare bene in fase difensiva ci aiuterà poichè subire pochi gol sicuramente ci avvantaggia".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche