Ternana, Gautieri: "La situazione mi fa star male"

Serie B
gautieri_getty

Queste le parole dell'allenatore arancioverde in conferenza: "Ho la coscienza apposto perché con lo staff lavoriamo 15 ore al giorno per uscire da questo momento. Dobbiamo cercare di cambiare marcia mentalmente"

Obiettivo: cambiare rotta. La Ternana di Gautieri sta vivendo un brutto periodo di forma, le vittorie non arrivano e la squadra fatica ad ingranare. Il mercato di gennaio, oltre al cambio d'allenatore, ha portato diversi giocatori in attesa di riscatto: da Acquafresca a Sissoko, passando per Diakitè, Andrea Rossi, Monachello e Ledesma. Niente risultati però, ultimo posto. Ora il Latina per invertire il trend, queste le parole di Gautieri in conferenza stampa.

"Voglio personalità! Chi non ce l'ha, va fuori" - "Siamo pronti per forza di cose. Abbiamo preparato la partita nei minimi particolari. Sfida importante, scontro diretto. Dobbiamo capire la responsabilità che abbiamo nei confronti di chi lavora accanto a noi e dobbiamo capire la situazione. Una situazione che mi fa stare male. Ho la coscienza apposto perché con lo staff lavoriamo 15 ore al giorno per uscire da questo momento ma la situazione mi fa stare male. Dobbiamo cercare di cambiare marcia mentalmente". In settimana qualche scontro in allenamento: "Questo è calcio. Il calcio è fatto di contrasti. I ragazzi sono in competizione tra di loro e chi mi dimostra di più in settimana poi gioco. L'ho detto chiaro alla squadra il primo giorno. Con me hanno giocato quasi tutti tranne Contini e La Gumina. Dobbiamo cercare di tirarci fuori attraverso l'attenzione ma anche i contrasti. Non dobbiamo permetterci di sbagliare nulla. Chi sbaglia non è della gara". Sul clima nello spogliatoio: "Quello che è successo questa settimana l'ho chiesto dal primo giorno. Quando sono arrivato la squadra veniva da un periodo negativo. Se un compagno sbaglia un cross o un passaggio va incoraggiato. Se un compagno sbaglia l'atteggiamento è giusto che venga ripreso. Perché se sbagli l'atteggiamento vuol dire che non hai capito nulla. Tra loro non si devono far male, chiaro. Ma io voglio gente di personalità, che va in campo e mi fa vedere quanto fatto in settimana. Se non succede questo cambiano gli scenari. Chi non lo fa va fuori".

"Sissoko? Non gioca dal 3 dicembre, serve tempo" - Continua Gautieri, su Sissoko: "Non gioca dal 3 dicembre. Ci vuole un po di tempo. Spero di averlo al massimo per la prossima settimana ma è convocato. Uno spezzone di partita potrebbe pure averlo. E' un ragazzo di carattere e ci darà una grande mano". Sulla formazione e sul Bari: "Ho un giorno in più per pensarci. Potrebbe essere pure la volta di Contini. Un ragazzo che non ha mai sbagliato un allenamento perché mi ha fatto vedere che c'è. Stiamo lavorando su tante situazioni. Defendi ha recuperato e ci sarà. Diakité si allena con noi e non so se ci sarà. Germoni non giocherà mentre Zanon ha recuperato ma non ho ancora deciso. E' normale che quando sei con l'uomo in meno giochi con due linee a quattro sei più coperto, si sono raddoppiate le forze. Poi c'è stato il secondo gol nato da alcune situazioni che non sono state rispettate". E ancora: "Con me hanno giocato tutti tranne La Gumina che non stava bene. Voglio intraprendenza, cattiveria e che la manovra si sviluppi in profondità. Mi hanno fatto vedere buone cose in allenamento e voglio rivederle in partita. Ho ancora qualche dubbio". Infine un appello ai tifosi: "La gente viene allo stadio se la squadra da l'anima. Il campionato è lungo.. La posizione di classifica non è ottimale. Dobbiamo dare il massimo affinché la gente venga allo stadio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche