Carpi, Castori: "Sconfitta immeritata"

Serie B
castori_carpi2_lapresse

Amarezza per la sconfitta contro l’Entella, Fabrizio Castori commenta il ko del suo Carpi: "Primo tempo dominato, preso gol alla prima occasione creata dagli avversari. Dobbiamo essere più concreti, attenti e fortunati"

L’analisi di Castori - Un passo indietro nel risultato dopo la vittoria di solo una settimana fa contro il Brescia, in casa Carpi c’è rammarico per la sconfitta maturata contro l’Entella che rallenta la rincorsa biancorossa. "Nel primo tempo abbiamo dominato, è mancato solo il gol. Quando si creano tante occasioni e poi non si concretizza poi succede che si subisca gol e così è successo contro l’Entella che è passata in vantaggio nella prima occasione pericolosa che ha creato", il commento di Fabrizio Castori. L’allenatore del Carpi prosegue poi nella sua analisi: "Dispiace perdere una partita così, non meritavano di perdere per come abbiamo giocato. Se ho qualcosa da imputare ai miei attaccanti perché non facciamo gol? No, niente da imputare alla squadra. Bisogna solo continuare a lavorare senza perdere fiducia: a volte la palla entra per poco o esce per poco, questo è un momento che la palla non entra. Adesso non dobbiamo però demoralizzarci, nella nostra squadra ci sono tanti giocatori che stanno crescendo e lavorando per acquisire maggiore esperienza in questa categoria. Alla squadra dico che bisogna essere più concreta, attenta e speriamo anche fortunata", le parole dell’allenatore del Carpi Fabrizio Castori.

Parla Lollo - A commentare la gara persa contro l’Entella ci sono anche le parole di Lorenzo Lollo: "Nel primo tempo abbiamo fatto una grande partita, nel secondo ci hanno infilato in due ripartenze e dopo abbiamo faticato. Purtroppo al rientro in campo abbiamo subito gol ancora come col Brescia, dobbiamo reagire subito perché martedì ci aspetta un’altra partita difficile a Pisa. La difficoltà a reagire? Credo sia un discorso psicologico che ci penalizza, purtroppo oggi non siamo andati in vantaggio dopo averlo sfiorato più volte e quando andiamo sotto diventa tutto più difficile anche se ci abbiamo provato fino alla fine. a classifica? Più ci pensiamo e più perdiamo energie mentali, dobbiamo pensare solo a lavorare duro in allenamento e a ripartire già da Pisa", il pensiero del calciatore del Carpi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche