Latina, Vivarini: "Siamo ancora vivi"

Serie B
vivarini_latina_lapresse

Il commento dell'allenatore nerazzurro in sala stampa: "Avevamo fatto buone prestazioni ma venivamo da una serie di sconfitte. Da qui alla fine dobbiamo andare a vincere diverse partite, ma ci siamo!"

"Siamo ancora vivi!". Vivarini chiaro e diretto, il suo Latina risponde presente e vince una partita importante contro la Ternana. Questo il commento di Vivarini in sala stampa:

"Siamo stati bravi" - Così Vivarini: "Questa vittoria che ci permette di dare un segnale a tutti. La squadra c'è, siamo vivi e vogliamo far bene fino alla fine". Fondamentale vincere: "Dobbiamo ragionare in un altro modo. Il nostro obiettivo deve essere sempre quello dell'intera posta. Nel girone d'andata abbiamo cercato di mantenere, ora dobbiamo vincere in casa e fuori. Col Novara abbiamo perso all'ultimo minuto giocando una grande partita e mettendo quattro punte, un segnale che ce la mettiamo tutta. Siamo venuti a Terni per giocarci la partita, per limitare i punti di forza della Ternana ed evitando che si gasasse. Siamo stati bravi nel primo tempo, nel secondo un po' meno ma i ragazzi sono da elogiare per applicazione e spirito". Un risultato importantissimo: "Avevamo fatto buone prestazioni ma venivamo da una serie di sconfitte. Da qui alla fine dobbiamo vincere le partite e abbiamo bisogno di andare a perfezionare i meccanismi nella finalizzazione. Oggi abbiamo avuto delle buone risposte, ci fanno ben sperare per il  futuro. In questo momoento abbiamo due punti in più rispetto al girone d'andata, è una caosa importante perché dobbiamo riuscire a fare qualcosa di più. Bisogna rischiare per avere qualche vittoria in più". Infine sulla formazione: "Bandinelli ha ricoperto il doppio ruolo perché ha fatto sia la mezzala che l'esterno. Quando si hanno giocatori che riescono a fare il doppio compito è importante, abbiamo avuto la possibilità di lasciare Buonaiuto a briglie sciolte e i risultati si sono visti".

De Vitis: "Segnale per noi stessi, diamo continuità" - Un colpo di testa facile facile, ma dietro c'è molto di più: "Un segnale per noi stessi, vincere era fondamentale. Ora diamo continuità". Questo il commento di De Vitis, reduce dal gol vittoria segnato al Liberati contro la Ternana. Latina vittorioso e a 29 punti, ora può respirare un po'. Questo il commento del centrocampista in sala stampa: "Avevamo grossa necessità di fare punti. Venivamo da quattro sconfitte che non meirtavamo, era importante riprenderci e a maggior ragione in uno scontro diretto. Sono contento per il gol e la soddisfazione è doppia, perché ha portato in dote tre punti pesanti". Quanto pesa questa vittoria? "Tanto, dovevamo dare un segnale a noi stessi. Ci serviva una scossa, qualcosa di positivo. Abbiamo già nella prossima settimana due scontri drietti, ne abbiamo parlato negli spogliatoi di quanto fosse decisivo questo momento e quanto servisse iniziarlo nel migliore dei modi. Ci siamo riusciti, serve continuità".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche