Ascoli, Slivka: "Col Verona non dobbiamo perdere"

Serie B
alfredo_aglietti_getty

Così il centrocampista: "Ad Ascoli mi sto trovando molto bene e va anche dato merito ai mei compagni, mi stanno aiutando ad inserirmi al meglio"

Favilli, Orsolini, Felicioli e Cassata. Ascoli, quanti giovani! Aglietti ha a disposizione una rosa di ragazzi pronti ad esplodere, da quell'Orsolini appena preso dalla Juve fino a bomber Favilli, uno degli attaccanti più in forma del campionato di Serie B (7 gol in 20 presenze fin qui, classe '97 in prestito dalla Juve). Classifica? Ascoli a metà, 13esimo posto a 34 punti. Ora la sfida col Verona il 13 marzo, queste le parole di Slivka - centrocampista arrivato nella sessione di gennaio - prima del match.

"Dobbiamo trovare concretezza" - "Abbiamo parlato fra di noi e col Mister per analizzare il momento e siamo tutti concordi nel dire che dobbiamo essere più concreti e che, al di là della forza dell'avversario, dobbiamo fare risultato; andremo al Bentegodi per cercare di giocare pressando gli avversari. Ad Ascoli mi sto trovando molto bene e va anche dato merito ai mei compagni, che mi stanno aiutando ad inserirmi nel migliore dei modi; a centrocampo i calciatori più esperti come Giorgi e Bianchi mi danno molti consigli e mi piace ascoltarli perché sono uno che non si accontenta mai delle proprie prestazioni e che vuole sempre migliorarsi. L'idea che mi sono fatto del campionato di B è che sia molto tattico e di grande corsa; sono convinto che l'Ascoli abbia tutte le carte in regola per salvarsi. Non so perché in casa facciamo più fatica che in trasferta, eppure i tifosi ci sostengono molto e per noi rappresentano il dodicesimo uomo. Se Ascoli può essere per me un trampolino di lancio? Il mio obiettivo è restare anche l'anno prossimo". Continua: "Non importa contro chi giocheremo, non dobbiamo perdere. Andremo li a fare la nostra partita e proveremo a metterli in difficoltà. Sono convinto che abbiamo tutti i mezzi per salvarci. Io non mi accontento mai".

Giorgi: "Orsolini tiene molto all'Ascoli" - Queste le parole di Giorgi, un pensiero su Orsolini: "Parlo spesso con lui, è un ragazzo che tiene molto all'Ascoli, sta vivendo un periodo particolare, sta a me che sono più esperto proteggerlo, può capire cosa è utile alla causa e a quella del club. Solo attraverso il sacrificio ci si salva, è naturale pretendere di più da chi può".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche