L'Hellas spera in Pazzini: può tornare col Pisa

Serie B
02_pazzini_lapresse

Senza Pazzini, l'Hellas è riuscito a vincere solo una partita su otto. Out da due settimane, il capocannoniere potrebbe rientrare per la delicata sfida con il Pisa. Non ci saranno Ferrari (con l'U21) e Ganz, infortunato

L’Hellas Verona cerca disperatamente Giampaolo Pazzini: il rendimento dei gialloblu è nelle ultime settimane drasticamente calato con l’assenza del capocannoniere del campionato, fermo ormai da venti giorni a quota 19 gol in stagione. I due pareggi, con Ascoli e Pro Vercelli, hanno riaperto la mini-crisi di risultati della squadra di Pecchia, ora a -4 dalla SPAL prima. Nel prossimo weekend ci sarà il Pisa - reduce da una nuova penalizzazione - occasione per l’Hellas di ritornare a insediare i primi posti della classifica, sfruttando lo scontro diretto in testa tra il Frosinone e, appunto la SPAL.

Verso il Pisa: speranza Pazzo - Come detto, l’assenza di Pazzini ha pesato non poco sul gioco e sui risultati della squadra di Pecchia, decima in classifica se si considerasse solo il 2017. Nelle sette occasioni in cui l’attaccante ex Milan e Inter è stato assente, l’Hellas è riuscito a vincere solo una partita (3-1 con l’Avellino, a settembre). Per la sfida casalinga contro la squadra di Gattuso, in programma per domenica, è però possibile che il “Pazzo” torni a disposizione: oggi ha infatti svolto parte dell’allenamento insieme al gruppo, sintomo che il rientro è vicino. Saranno out, invece, Alex Ferrari (in U21) e probabilmente anche Simone Ganz, vittima di un infortunio muscolare nella giornata di martedì.

Pisano - L’esterno gialloblu ha parlato in vista del prossimo weekend: “Frosinone e Spal contro? Dobbiamo pensare a noi, stiamo lottando e ci sono ancora undici partite”, ha detto. “Abbiamo bisogno di tutte le nostre energie per affrontare questo finale di campionato. Con la Pro Vercelli abbiamo guadagnato un punto importante, potevamo andare a casa a mani vuote, ma un pareggio è comunque un motivo in più per sollevare il morale della squadra. Se viene a mancare l'entusiasmo c'è da scavare dentro di noi. Il pubblico ci è sempre stato vicino e spero lo facciano anche adesso, come lo scorso anno. Con il Pisa sarà una partita importante”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche