Hellas, Pecchia: "Che amarezza, prestazione nulla"

Serie B

L'allenatore gialloblu critico con i suoi dopo il ko con lo Spezia: "Abbiamo fatto due passi indietro, non ci abbiamo messo la giusta voglia: è una sconfitta che pesa". Amareggiato Pazzini: "Vorremmo fare di più ma non ci riusciamo"

Ancora uno stop per l’Hellas Verona, che, nonostante i segnali di ripresa delle ultime settimane, cade in casa per 1-0 contro lo Spezia: ”Rispetto alle partite precedenti al Bentegodi, nelle quali avevamo fatto grandi prestazioni ma pareggiato, oggi non c'è nulla da dire, solo amarezza perché non c'è stata la prestazione”, ha detto un amareggiato Fabio Pecchia nel post partita. “Venivamo da una buona vittoria a Trapani e dovevamo dare continuità al risultato, ma non ci abbiamo messo entusiasmo ed è arrivata una sconfitta che pesa”. L’Hellas è terzo in classifica, a -3 dalla coppia di testa formata da Frosinone e SPAL: “Abbiamo fatto due passi indietro, non siamo riusciti a palleggiare in velocità, non abbiamo mai creato veramente pericoli, giocando sotto ritmo, senza la voglia di mettere in difficoltà una squadra di qualità ed esperta. Al di là dell’avversario, abbiamo fatto troppo poco per portare a casa i tre punti. Avevamo lavorato bene in questi giorni, ci dispiace per il pubblico e per noi perché eravamo in fase di crescita con le prestazioni. Oggi però è andato tutto male e dobbiamo subito rimboccarci le maniche per ripartire e affrontare bene il finale di campionato. Mancano tante partite ed è tutto aperto, anche se questa sconfitta pesa”.

Pazzini: “Peccato” - L’attaccante gialloblu non è riuscito a trovare il gol: “Ho avuto un'occasione importante, purtroppo la palla è uscita fuori di niente”, ha raccontato dopo la gara. “Peccato perché questa era una partita fondamentale e non siamo riusciti a sfruttarla. C'è delusione, ma mancano ancora otto partite e siamo a tre punti dalle prime due. Dobbiamo parlare poco e tornare a vincere subito. Cosa ci manca in questo momento? Bella domanda: non riusciamo a trovare continuità, nel girone di ritorno ci stanno mancando la cattiveria e l'intensità giusta. Facciamo indubbiamente fatica, alterniamo buone prestazioni ad altre negative e questo non ci fa piacere. Noi vorremmo fare di più ma non ci riusciamo. Per fortuna anche le rivali perdono punti, è un campionato difficile, dove puoi vincere e perdere con chiunque. Bisogna sempre avere un atteggiamento giusto, noi stasera abbiamo fatto poco per vincere contro una squadra organizzata".

I più letti