Frosinone, Marino: "Ottima prova, lottiamo fino alla fine"

Serie B
pasquale_marino_getty

Bella vittoria per i giallazzurri, Salernitana battuta e sogno promozione sempre vivo: "Siamo entrati in campo con la voglia di vincere, con la voglia di fare e nel primo tempo siamo stati perfetti. Nella ripresa abbiamo gestito, ci sono stati dei cali di tensione ma nel complesso sono soddisfatto"

Tre punti importanti per il Frosinone, fondamentali. Tre punti che permettono alla squadra di Marino di continuare a sperare nella promozione diretta: "Con la vittoria del Verona dovevamo soltanto vincere!". Ora i giallazzurri sono a 68 punti a -1 dall'Hellas a -6 dalla Spal, sempre più capolista. Intanto, però, Dionisi& co ne fanno 3 alla Salernitana e aspettano il Trapani. 

"Lottiamo fino alla fine"

Queste le parole di Marino in sala stampa: "Se vogliamo lottare fino all'ultima giornata l'unica cosa da fare è vincere. Soprattutto dopo la vittoria del Verona di oggi potevamo solo che vincere. Credevamo che potesse perdere dei punti quest'oggi ma nel finale ha ottenuto i tre punti e poteva essere un duro colpo per noi. Siamo entrati in campo con la voglia di vincere, con la voglia di fare e nel primo tempo siamo stati perfetti. Nella ripresa abbiamo gestito, ci sono stati dei cali di tensione ma nel complesso sono soddisfatto. Il segnale l'abbiamo dato a noi stessi, dopo un momento di sbando abbiamo ritrovato certezze. Non pensiamo a fare calcoli ma solo a pensare che sabato con Trapani dobbiamo far bene. Non ho visto le immagini non posso parlare dell'arbitro, credo però che abbiamo meritato questa vittoria".

"Faremo di tutto per ottenere risultati"

"All'andata la Salernitana ha trovato un Frosinone diverso, non credo che ci siano demeriti dei granata, bensì meriti del Frosinone. Vittoria che vale tanto, siamo ancora in lotta per la promozione. Ad inizio stagione ci avremmo messo la firma per stare a questo punto ad una lunghezza dal Verona. Ora ci siamo e faremo di tutto per ottenere i risultati". Su Gori: "Sta facendo bene come tanti altri. Non si può parlare di singoli dopo una gara del genere. Attualmente non possiamo fare calcoli, noi dobbiamo fare nove punti poi dipenderà dalle altre se saremo secondi o avremmo ottenuto un margine di 10 punti dalla quarta".

Dionisi: "Tre gare fondamentali"

Ancora protagonista, Dionisi parla così ai microfoni di Sky Sport: "Sapevamo che volevano far bene ma noi siamo partiti più forte, siamo stati fortunati a raddoppiare e bravi a chiuderla nel primo tempo. Questo periodo del campionato è importante per portare a casa punti". Qualche fischio da parte dei suoi ex tifosi: "Dispiace sotto il profilo umano, qui sono stato bene e lottato per quella maglia. C'è un pochino di rammarico ma il calcio è così". E ancora: "Mancano tre partite e sono fondamentali: soltanto dopo aver dato il massimo possiamo tirare le somme. Certamente abbiamo fatto qualche passo falso di troppo, sappiamo che potrebbe non bastare ma noi abbiamo il compito di provarci fino alla fine".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche