Carpi, Brosco: "Pronto a rimettermi in gioco"

Serie B

Il difensore del Carpi pronto a tornare a essere protagonista dopo una stagione difficile: "Sono qui per rimettermi in gioco dopo il brutto infortunio, voglio tornare quello che sono sempre stato. Mi sento pronto, ma ancora non ho i 90 minuti nelle gambe"

Un brutto infortunio nella scorsa stagione, adesso una lenta rinascita con la maglia del Carpi. Piccoli spezzoni di partita, 23 minuti in totale, per tornare nuovamente ad assaggiare il campo: Riccardo Brosco parla così in conferenza stampa a pochi giorni dalla sfida con il Pescara. "Sono qui per rimettermi in gioco dopo il brutto infortunio dell’anno scorso. Il mister e la Società mi stanno mettendo nelle condizioni di riprendermi al meglio gestendomi nel modo giusto. Penso di essere quasi pronto se non pronto, sto bene anche se è normale non avere ancora i 90 minuti nelle gambe, mi manca solo il ritmo partita. Il bilancio fin qui è ottimo, siamo partiti molto bene e il nostro obiettivo è di arrivare il prima possibile alla salvezza. Personalmente voglio tornare a fare quello che ho sempre fatto, e cioè giocare in Serie B. Sono venuto a Carpi perchè sapevo che qui c’è un’ottima società, tutti i compagni che conoscevo mi hanno parlato benissimo del prof e del mister e sono venuto qui molto carico", le parole del difensore del Carpi.

Brosco: "Voglio tornare quello che sono sempre stato”

"Nell’esperienza di Carpi voglio tornare quello che sono sempre stato. L’anno scorso a Latina è stata una tragedia sportiva, con i guai societari che hanno portato a una retrocessione che la squadra non meritava e poi c’è stato anche il mio infortunio", le parole di Brosco. Che adesso pensa solo al Carpi: "A prescindere dall’infortunio non è mai facile entrare negli ultimi minuti quando il risultato è in bilico. Mi sono sempre messo a disposizione per dare il mio contributo alla squadra, spero di avere sempre più minuti. Tatticamente ho giocato spesso in una difesa a tre, mi trovo molto bene sia come centrale che sul centro-destra essendo destro di piede. Quest’anno è uno dei campionati di Serie B più competitivi degli ultimi anni. Ci sono tante squadre forti e nessuna che si stacchi dietro. Sarà un campionato duro e difficile per tutti", ha concluso Brosco.

I più letti