Brescia, Marino: "Serve calma. Pensavamo di essere già retrocessi"

Serie B

Il Brescia è una squadra rigenerata, merito soprattutto dell'entusiasmo portato da Marino. Ecco le sue parole dopo la vittoria contro il Pescara ai microfoni di Sky Sport: "In questa B c'è più qualità rispetto al passato. Serve equilibrio e voglia di stupire"

Il Brescia c'è, eccome se c'è. Una squadra rigenerata, forte e in salute. Merito delle nuove idee e dell'infinito desiderio di stupire. L’organizzazione imposta da Marino produce tre gol e altrettanti punti ad alimentare la classifica bresciana: sblocca Machin prima dell’intervallo, raddoppia Caracciolo (124 gol totali in Serie B e 171 in maglia azzurra) prima del tris di Ferrante.

Le parole di Marino

"In questa B c'è tanta qualità, più di quella dell'anno scorso. Ma andiamoci piano, qualche giorno fa pensavamo di essere già retrocessi. Dobbiamo lavorare di partita in partita, mettendoci la stessa attenzione di oggi, eccezion fatta per qualche azione concessa al Pescara. Nella prima partita ho proposto la formazione a cui erano abituati i ragazzi, poi sono passato al 4-3-3, con Machín e Ferrante tra le linee ad aiutare Caracciolo. Oggi sono particolarmente contento perché hanno segnato tutti gli attaccanti. Nel girone d'andata c'è più libertà mentale, poi quando si inizia a guardare anche il punticino qualcosa cambio. Le partite sono aperte, la qualità è leggermente superiore rispetto allo scorso anno, c'è più equilibrio là davanti".

 

I più letti