user
07 novembre 2017

Perugia, Bonaiuto: "La squadra è viva, ci riprenderemo"

print-icon

Il giocatore del Perugia ha analizzato sul sito ufficiale del club il pareggio ottenuto contro l’Avellino nel posticipo della tredicesima giornata di serie B

E’ servito un gol di Alberto Cerri per evitare la sconfitta interna al Perugia, passato in svantaggio nel match contro l’Avellino in seguito alla rete di Ardemagni. Un risultato che ovviamente lascia l’amaro in bocca agli uomini di Breda che, prima del match, non avevano nascosto di voler tornare a casa con i tre punti. L’andamento della gara ha però ribaltato le sensazioni iniziali, visto che Cerri e compagni sono andati vicino anche a perderla: "Per come si era messa la partita è un punto guadagnato, anche se forse meritavamo più noi che loro. Nel primo tempo l’Avellino ci ha sorpresi ma nella ripresa siamo venuti fuori ed abbiamo comandato il gioco. Nella prima occasione da rigore ho avuto la sensazione netta di aver subito fallo, nel secondo caso mi sono sentito toccare ma non saprei, nel terzo non posso dire nulla perché non ho visto bene. Quando sono entrato ho cercato di fare quello che mi ha chiesto l’allenatore, cioè aiutare la squadra e fare il meglio che potevo. Davanti siamo in tanti e tutti possiamo essere titolari. Con il cambio di modulo non è facile trovare i meccanismi dopo 5 giorni. Contando che sono stato 10 giorni fermo, qui al Curi ho giocato poco. Ci può stare che non sono partito ancora dal primo minuto. Sicuramente la classifica è importante ma in questo momento è molto corta. Bisogna stare tranquilli e cercare di allenarci con cattiveria e altrettanta serenità".

Parla Bonaiuto

"Siamo stati sfortunati ma bravi a rimettere in piedi questa partita - le parole di Bonaiuto al sito del Perugia - se la mia occasione fosse andata diversamente, forse parleremmo di un’altra partita. Penso che abbiamo dimostrato di essere una squadra viva e che si sta riprendendo, stiamo dando sicuramente dei segnali. Non è semplice dopo quelle cinque partite ma noi ci stiamo impegnando tantissimo per cambiare rotta. Sono convinto che la squadra c’è e partita per partita stiamo migliorando. La classifica è ancora corta, andiamo avanti partita per partita, ora abbiamo Venezia e ci concentriamo su quello. Troveremo una squadra chiusa che non concede tantissimo. Noi faremo quello che abbiamo fatto stasera, cercheremo di giocare mettendo in pratica questo nuovo modulo".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi