Carpi, Belloni: "Felice di aver sfruttato la mia chance"

Serie B

Il calciatore della formazione biancorossa felice per l’impiego dal primo minuto contro l’Ascoli: "Contento per come ho sfruttato la mia chance. Sto molto meglio fisicamente, anche la squadra sta raggiungendo la forma ideale"

"Mi trovo benissimo qua a Carpi, non ho mai trovato un gruppo di ragazzi così umili. L’ambiente mi piace, conoscevo già il prof Nuti col quale avevo lavorato anni fa nella Primavera dell’Inter. Sapevo che inizialmente nel 3-5-2 avrei fatto più fatica a trovare una collocazione tattica ideale ma ho cercato di adattarmi come esterno, mezz’ala e anche mezza punta. Giustamente, facendo inizialmente risultati il mister è andato avanti con una formazione e io ho pensato a trovare la forma migliore visto che non ho fatto il ritiro estivo. Con l’Ascoli è arrivata questa chance e sono contento di com’è andata", parla così in conferenza stampa Niccolò Belloni. Maglia da titolare contro l’Ascoli nell’ultima di campionato e tanta voglia di essere protagonista con i colori biancorossi addosso: "Tatticamente preferisco giocare come esterno di un 4-4-2 o di un 4-3-3 possibilmente a destra perché mi piace rientrare sul destro che è il mio piede naturale. Ma posso giocare anche a sinistra o come quinto di centrocampo. Fisicamente mi sento molto meglio rispetto a quando sono arrivato e questo mi sta aiutando tanto, anche sabato con l’Ascoli stavo bene e non ho avuto problemi fisici. Anche la squadra sta arrivando alla forma ideale".

"Bravo Calabro a tenerci tutti sul 'pezzo'"

Belloni poi analizza il momento attraversato dalla sua squadra: "Ultimamente il mister ci ha chiesto di gestire di più la palla, un modo di giocare in cui mi trovo bene e che mi piace. Detto questo, quello che dicono il mister e lo staff è vangelo e noi giocatori dobbiamo solo metterci a disposizione e dare il massimo. Siamo in tanti ma il mister è bravissimo a tenerci tutti sul pezzo, considerando e curando anche chi gioca meno. Ci dice sempre che la chance può arrivare per tutti da un momento all’altro. L’Inter? Ho fatto con loro un pezzo di ritiro estivo, si vedeva dall’inizio che Spalletti aveva idee chiare e il gruppo lo seguiva", ha concluso il calciatore del Carpi.

I più letti