Salernitana, Bollini: "Forza, idee e sacrificio"

Serie B

L’allenatore della formazione granata presenta la sfida con il Cesena: "Servirà la Salernitana migliore, capace di mettere in campo le idee di gioco che abbiamo. L’emergenza infortuni continua, ma voglio vedere compattezza e spirito di sacrificio"

"Domani affronteremo una squadra imbattuta nelle ultime 4 giornate e che nelle ultime 6 partite ha totalizzato 9 punti. Un gruppo in ottima salute che in questo momento vanta un aspetto caratteriale evidente, in crescita sotto il profilo fisico e che nelle ultime gare è riuscito ad andare sempre in gol. Contro questo Cesena servirà la migliore Salernitana per giocare una gara importante sotto il profilo caratteriale ma che dovrà essere anche tranquilla e serena sul piano del gioco e del voler proporre le nostre idee", parla così Alberto Bollini nella conferenza stampa della vigilia del match contro la formazione allenata da Castori. L’allenatore della Salernitana fa il punto sul momento attraversato dal suo gruppo: "La squadra si sta allenando molto bene anche se preferirei avere più competitività nei reparti e più scelta, ma facciamo di necessità virtù e andiamo avanti con compattezza e spirito di sacrificio. Ho la certezza che questo sia un gruppo solido e granitico e non mi preoccupo degli elogi che sono stati giustamente rivolti alla squadra per le prestazioni e la classifica", ha proseguito l’allenatore granata.

Emergenza infortuni che prosegue

Bollini costretto a fare ancora i conti con una rosa decimata: "L’emergenza dovuta agli indisponibili continua ed è evidente su più fronti: detto della difesa, dove abbiamo sopperito grazie alle prestazioni della squadra e alla grande capacità di adattamento e disponibilità dei singoli, va ricordato che abbiamo dovuto fare a meno del 50% del nostro attacco. Ora Rodriguez è rientrato e Rossi si è riaggregato al gruppo solo questa mattina ma nell’ottica della gara di domani dovremo fare determinate considerazioni", ha proseguito l’allenatore della Salernitana. Che ha poi aggiunto: "Domani vogliamo essere la Salernitana che ha saputo dimostrare di potersela giocare con tutti, con grande caparbietà, forza e idee contro una squadra che in questo momento ha carattere e condizione, prestando molta attenzione alle loro ripartenze e alla scaltrezza che hanno nell’attaccare la profondità". Pensiero finale dedicato ai tifosi: "Non mancherà anche a Cesena il numeroso e fondamentale supporto della nostra tifoseria. Un connubio, quello che si è creato, che ci riempie di soddisfazione ed è importantissimo perché ti dà una spinta a correre di più e ad essere ancora più gruppo".

I più letti