Frosinone, Daniel Ciofani: "Ogni partita è uno scontro diretto"

Serie B

Queste le parole dell'attaccante: "Questo campionato è equilibratissimo ed ogni partita è quasi uno scontro diretto. C’è voglia di vincere ma il padrone di questo campionato è il pareggio, il risultato più comune"

Sette risultati utili consecutivi, 25 punti e un terzo posto niente male. Ora, la prossima sfida contro l'Empoli. Il Frosinone di Longo serra le fila e punta la promozione in Serie A, la seconda nella sua storia recente, dopo quella ottenuta con Stellone qualche anno fa. Poi la retrocessione, l'abbraccio della curva a fine gara nonostante la Serie B e i playoff dell'anno scorso, persi contro il Carpi al fotofinish, giocando anche in 11 contro 9. Il Frosinone vuole rialzare la testa e dire la sua, questo il commento del suo bomber, Daniel Ciofani. 

"Ogni partita è uno scontro diretto"

Le parole dell'attaccante su OttoChannel: "Il campionato è equilibratissimo ed ogni partita è quasi uno scontro diretto. C’è voglia di vincere ma il padrone di questo campionato è il pari, il risultato più comune. La squadra che riuscirà a fare qualche vittoria di fila prenderà il largo, noi purtroppo non ci siamo riusciti nell’ultimo periodo ma confidiamo che, giocando così, in futuro potremo inanellare una serie di vittorie, per il momento ci accontentiamo delle 7 partite senza sconfitta. Il Palermo? Ha giocatori forti, soprattutto a livello fisico, possono non giocare un’ottima partita a livello tecnico ma alla fine riescono a tirar fuori la “zampata” vincente, poi sia il Bari sia le neo-promosse sono squadre che stanno facendo benissimo. Il gol? Ero marcato da Migliorini che oggi mi ha francobollato abbastanza, ma sono riuscito a liberarmi, un bel gol."

"Gruppo fantastico"

Queste le parole di Ernesto Salvini, direttore dell'area tecnica, su Laziogol: "Una componente del successo del Frosinone negli ultimi anni è stato quello di saper scegliere i giocatori della prima squadra su cui poter fare affidamento anche sotto il profilo umano". Continua Salvini: "Sotto questo aspetto abbiamo toppato veramente pochissime volte. Oltre che ottimi calciatori - conclude Salvini  - abbiamo anche costruito un gruppo davvero fantastico".

I più letti