Foggia, Stroppa: "Ripartiamo dalla prestazione di Bari. Il sostegno dei tifosi sarà determinante"

Serie B

La sconfitta contro il Bari nel derby brucia ancora, ma il Foggia vuole ripartire e regalare la vittoria interna ai suoi tifosi: allo "Zaccheria" arriva il Cittadella. L'allenatore rossonero presenta il match: "Il Cittadella è in forma e Venturato è l'allenatore più sottovalutato di questa categoria"

Il rammarico per la sconfitta all'ultimo respiro contro il Bari c'è ancora, ma il Foggia vuole voltare pagina e vincere davanti al proprio pubblico. L'occasione arriva domani, nel match interno contro il Cittadella, presentato dall'allenatore rossonero nella conferenza stampa di vigilia: "Sì, a mente fredda c'è ancora un po' di delusione per Bari. Abbiamo giocato ad alti livelli, con idee e sacrificio. Un'ottima prova, anche se non abbiamo portato punti a casa". I punti il Foggia proverà a farli domani, allo Zaccheria: "In casa avremmo meritato di ottenere risultati migliori rispetto alle prestazioni fatte. Spero che domani la gente possa continuare con gli attestati di stima che abbiamo ricevuto dopo il derby di domenica scorsa: i tifosi saranno determinanti come sempre, potremo trarre energia dal loro supporto". Domani arriva il Cittadella: "Una squadra che è nel suo miglior momento, giocano serenamente facendo azioni corali. Venturato inoltre penso sia l'allenatore più sottovalutato della Serie B: temiamo questa partita, ma ci sono tutti i presupposti per fare bene".

E' ancora emergenza infortuni

Ancora una volta però, Stroppa dovrà fare i conti con tante assenze per infortunio: "Questa settimana il bilancio è 'di guerra'. Domani saremo ancora meno che nel derby, speriamo di recuperare qualcuno in extremis. In difesa per fortuna arriviamo a 4, ma siamo contati anche per la squalifica di Coletti. Camporese? Vedremo domani come sta. Non vogliamo però piangerci addosso, ma dare di più e fare di necessità virtù. Dobbiamo ripartire dalla prestazione di Bari: sarà un mese difficile per noi, vorrei avere tutta la rosa a disposizione. Mi fa piacere però che questa volta non siano arrivate critiche, ma messaggi positivi. Noi dobbiamo avere in mente la prestazione di Bari come una base e poi aggiungere le nostre caratteristiche".

I più letti