Serie B, calendario e orari 17^ giornata: big match a Palermo

Serie B

Al via da sabato la 17^ giornata della Serie B, turno che riserva gli impegni casalinghi per Frosinone e Parma contro Cesena e Pro Vercelli. L'Empoli fa tappa a Novara, rischiano Cittadella e Cremonese. Bivio per Zeman, alle 18.00 che sfida Palermo-Venezia. Domenica trasferte per Carpi e Bari, si chiude lunedì a Perugia

Maledizione in vetta sfatata solo al 92’, d’altronde il Bari ha festeggiato ai titoli di coda la difesa della leadership in Serie B. Ecco quindi che il tabù della capolista, ormai una prassi da inizio stagione, ha rinnovato il primato della regina dei 90’ precedenti. La continuità nei risultati resta tuttavia un obiettivo dichiarato dalla vetta alla coda della classifica, necessità che ribadisce l’immancabile incertezza sullo sfondo del campionato. Ciò che non manca sono le reti stagionali, ben 498, bottino che polverizza tutti i confronti precedenti dall’avvento del torneo a 22 squadre. Persino lo spettacolo raramente è mancato: se i pareggi sono in aumento (25 negli ultimi cinque turni) a varcare la metà dell’intero bilancio (45), il clamoroso 3-3 di Empoli contribuisce all’elenco sebbene carico di gol. In attesa delle novità della 17^ giornata, il prossimo appuntamento promette nuovi colpi di scena: diamo quindi uno sguardo all’agenda tra incontri, numeri e curiosità.

FROSINONE-CESENA (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 1 HD)

La rincorsa alla vetta della Serie B riparte dal nuovo "Benito Stirpe", casa inviolata del Frosinone distante tre lunghezze dal Bari. Ciociari in serie utile da 8 turni sebbene vincolati ai pareggi in 6 occasioni, l’ultimo dei quali maturato al Castellani nonostante il triplo vantaggio. Distante un mese dall’ultima gioia, Longo si affida al tridente Ciano-Dionisi-Ciofani nell’impegno contro il Cesena reduce dal colpo contro il Brescia. Bene i romagnoli dall’avvento di Castori: 13 punti in 9 turni e sempre a segno per 19 volte, intervallo che ha giovato al 21enne gambiano Jallow (6 gol). Certo è che lontano dal Manuzzi il bilancio recita solo 4 punti.

PARMA-PRO VERCELLI (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 2 HD)

Appaiato a quota 26 punti insieme al Frosinone c’è il Parma, battuto nel derby emiliano dal Carpi ad archiviare un trend di 5 vittorie in 6 uscite. D’Aversa pretende il 4° successo di fila al Tardini, obiettivo magari confezionato da Roberto Insigne (4 reti) ovvero il fratello del napoletano Lorenzo. Pro Vercelli avvisata, squadra che occupa i bassifondi della classifica sebbene non sia nuova ai blitz in stagione tra Perugia e Novara. Grassadonia perde lo squalificato Legati ma non i vari Castiglia, Firenze e Morra tutti a 4 centri personali. I favori del pronostico premiano il Parma, tuttavia guai ad escludere sorprese al Tardini.

NOVARA-EMPOLI (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 5 HD)

Gol garantiti nel match al Piola, teatro della sfida tra avversarie mai votate allo 0-0 in questo campionato. A proposito di reti, i toscani di Vivarini vantano il migliore attacco del torneo con 34 centri: un reparto alimentato in primis da 'Ciccio' Caputo, 14 volte a segno in 16 turni come il solo Succi (Padova 2010/11) riuscì a centrare dall’avvento della B a 22 squadre. Empoli che punta a ridurre il ritardo dalla vetta al Piola, impianto del Novara che vola soprattutto in trasferta (15 punti conquistati sui 21 totali). Corini cerca piuttosto risposte davanti al proprio pubblico: attenzione a Da Cruz (5 gol) scovato nella Serie B olandese.

FOGGIA-CITTADELLA (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 7 HD)

Momento d’oro per il Cittadella, vittorioso negli ultimi dieci giorni sia in categoria (Palermo e Salernitana) sia in Coppa Italia: il 2-0 maturato a Ferrara regala ai veneti gli ottavi di finale all’Olimpico contro la Lazio. Venturato riscopre quella continuità sconosciuta al 'Citta' in attesa della trasferta a Foggia, squadra beffata al fotofinish nel derby pugliese e affacciata alla zona che scotta. Privo dello squalificato Coletti e falcidiato dalla peggiore retroguardia del campionato (33 gol concessi come il Cesena), Stroppa cerca un successo allo Zaccheria centrato in stagione solo contro il Perugia. Occhio ai veneti già fatali alle big in chiave esterna.

CREMONESE-SPEZIA (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 3 HD)

Operazione aggancio in classifica per lo Spezia, formazione quasi invincibile in casa con 17 punti all’attivo sui 20 totali. Trend viceversa da allarme rosso lontano dal Picco, d’altronde i soli 3 punti raccolti in trasferta rappresentano il peggiore rendimento esterno della Serie B. Ecco quindi che i liguri di Gallo, imbattuti da 5 turni e con il fattore Ammari (2 gol in 68’), cercano il colpo allo Zini dove solo il Palermo ha fatto bottino pieno. Cremonese reduce dai pareggi esterni contro Salernitana ed Ascoli, piccoli passi che mantengono i grigiorossi di Tesser in ottima posizione. Una vittoria può valere l’assalto ai piani alti della classifica.

BRESCIA-SALERNITANA (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 4 HD)

Equilibrio al potere nell’incrocio a Brescia, stadio che ospita il confronto tra avversarie dalla differenza reti pari a 0 sia per i padroni di casa al Rigamonti sia per gli ospiti lontano dall’Arechi. Brescia e Salernitana sono pure le squadre a segno meno volte con i subentrati (solo una come il Bari), curiosità che pone l’accento sugli undici di partenza. Marino senza vittorie da oltre un mese, Bollini sconfitto a Cittadella archiviando la striscia di 12 gare utili consecutive. Guai a trascurare sia il segno 'X' per i campani dopo i 10 pareggi stagionali sia il gol dell’eterno Caracciolo: 8 centri personali e 127 quelli totali in Serie B a firma dell’Airone.

PESCARA-TERNANA (sabato ore 15.00, diretta su Sky Calcio 6 HD)

Settimana delicata per il Pescara targato Zeman, allenatore che ha incassato un doppio poker ligure da La Spezia fino a Marassi in Coppa Italia. Vietato fallire il prossimo esame all’Adriatico, sfida stuzzicante tra squadre dalla spiccata propensione offensiva e dai simili numeri realizzativi. Detto degli abruzzesi dove spicca Pettinari in doppia cifra, la Ternana si presenta da 5 pareggi di fila sebbene Montalto abbia già riservato 6 reti. Dopo il derby al Liberati non ci sarà lo squalificato Pochesci, allenatore che insegue il primo squillo esterno in campionato. Lo pretende una classifica che vede gli umbri confinati al penultimo posto.

PALERMO-VENEZIA (sabato ore 18.00, diretta su Sky Calcio1 HD)

Il big match è di casa al Barbera, teatro dello scontro diretto tra il Palermo 2° della classe e il Venezia distante tre lunghezze. Se i rosanero non perdono in trasferta in Serie B da 19 partite (1-0 a Carpi nel dicembre 2013), il bilancio al Barbera ha già registrato i ko contro Novara e Cittadella. Impegno complicato per l’ex Tedino contro i veneti di Inzaghi, battuti a domicilio dal Novara dopo 4 turni immacolati. Un passo falso che non ha privato SuperPippo della migliore difesa del torneo (14 reti concesse), banco di prova proibitivo per capitan Nestorovski a quota 10 centri in campionato. Non ci sarà lo squalificato Cionek.

AVELLINO-CARPI (domenica ore 15.00, diretta su Sky Calcio 5 HD)

Eliminato dalla Coppa Italia per mano del Torino, il Carpi resta tuttavia affacciato alla finestra playoff dopo il derby vinto ai danni del Parma. Un successo che ha parzialmente alimentato il peggiore attacco in categoria (15 gol segnati come Ascoli e Brescia), reparto quasi inconsistente con 2 reti in 7 trasferte prima della tappa al Partenio. Avellino deferito con l’accusa di illecito sportivo: ritenute dirette le responsabilità nel caso Catanzaro del 5 maggio 2013 che valse la promozione in B. L’ombra della combine non esclude il rischio della retrocessione per la squadra campana. Intanto Novellino insegue l’ultima gioia distante 6 turni facendo leva sul fattore casalingo (14 punti raccolti sui 19 totali).

VIRTUS ENTELLA-BARI (domenica ore 17.30, diretta su Sky Calcio 2 HD)

Come la banda Calabro anche il Bari è uscito di scena dalla Coppa Italia, certo è che la leadership di Grosso in B è stata confermata dopo il derby pugliese. Decisivo Galano giunto in doppia cifra, artefice della 7^ vittoria di fila al San Nicola: nessuno come i biancorossi ha conquistato 24 punti in chiave casalinga. In parabola ascendente con 13 punti nelle ultime 5 uscite, il Bari cerca piuttosto conferme in trasferta sul campo insidioso dell’Entella. Tre pareggi in altrettante gare dal ritorno di Aglietti a Chiavari fino all’1-1 di Vercelli, dove i liguri hanno ritrovato il gol dopo 225’ a digiuno. La classifica bollente e un successo lontano 9 turni pretendono un colpo "Grosso" contro la capolista.

PERUGIA-ASCOLI (lunedì ore 20.30, diretta su Sky Calcio 3 HD)

Chiude la 17^ giornata della Serie B il posticipo al Curi, impianto del Perugia reduce dalle fatiche di Coppa contro l’Udinese. In precedenza gli umbri sono usciti indenni dal derby a Terni, archiviato sull’1-1 grazie al 9° acuto del solito Di Carmine. Segnali di ripresa per Breda, privo dello squalificato Volta verso l’impegno interno contro l’Ascoli ultimo della classe. Fiorin ha interrotto l’emorragia strappando un punto alla Cremonese, tuttavia i marchigiani lamentano la grave assenza di Favilli e lontano dal Del Duca hanno centrato i tre punti solo a Cesena. C’è pure il problema del gol distante ormai 315’: l’imperativo è uscire dalla crisi.

I più letti