Frosinone-Cesena, Castori: "Cuore e grinta, grandissima prestazione contro i più forti del campionato"

Serie B

Le parole in conferenza stampa dell’allenatore del Cesena dopo il bel pareggio esterno sul campo del Frosinone

Rimonta su un campo prestigioso dopo aver giocato per tutta la seconda parte di gara in dieci uomini. E’ un pareggio importantissimo quello ottenuto dal Cesena in trasferta contro il Frosinone. Qualche rammarico per alcuni episodi arbitrali sfavorevoli, ma tanta soddisfazione per la prestazione della propria squadra per Fabrizio Castori, che al termine della gara è intervenuto in conferenza stampa. "Secondo me il Frosinone è la squadra più forte del campionato e la mia squadra ha giocato una grande partita – ha detto l’allenatore del Cesena -. Nonostante si siano trovati a lungo in inferiorità numerica, i miei giocatori non hanno mai mollato. Anzi, hanno corso e giocato con una grandissima voglia e con tanta grinta fino al fischio finale. Ai miei ragazzi ho cercato di trasmettere la mentalità secondo la quale è assolutamente necessario sacrificarsi per raggiungere gli obiettivi e per far fronte in maniera positiva alle tante difficoltà che si possono verificare. Oggi lo hanno fatto, il cuore e la generosità che hanno messo in campo è soltanto frutto del duro lavoro che viene svolto in settimana. Per questo voglio soltanto ringraziare la squadra per la grande prestazione che ha fatto. Gli errori arbitrali? Preferisco non commentare gli episodi – ha concluso Castori -, voglio solo sottolineare la grande prestazione della mia squadra".

Laribi

Ha qualcosa da recriminare anche Karim Laribi, grande protagonista nel primo tempo con una doppietta: "Onestamente penso che ci manchi qualcosa, considerando anche che ci è stato annullato un gol regolare. Nonostante gli episodi a sfavore siamo stati comunque molto bravi e compatti e per questo siamo rimasti in partita. Gli errori arbitrali ci hanno dato ancora più carica – ha spiegato il giocatore in zona mista -. La doppietta? Nonostante la mia statura il primo gol di testa è stato abbastanza semplice, mentre il secondo è arrivato grazie ad un ottimo schema che abbiamo preparato in allenamento. Da questa gara torniamo consapevoli dei nostri mezzi, adesso è importante continuare così e non abbassare i ritmi".

I più letti