Serie B - Carpi, Saric: "Sto vivendo un sogno"

Serie B

Il calciatore biancorosso felice per lo spazio che sta trovando in stagione: "Sto vivendo un sogno che non mi sarei mai aspettato. E' un grande orgoglio essere in questa squadra. Ho firmato un contratto di cinque anni, la società crede in me"

SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA

E' uno dei punti fermi del Carpi di Antonio Calabro nonostante la giovane età. "Posso solo essere felice di come mi sta impiegando il mister, nemmeno nei miei sogni speravo di avere così tanto spazio. Sto dando il mio contributo e sto vivendo un sogno che non mi sarei mai aspettato, sono davvero contento di poter dare una mano a questa squadra", parola di Dario Saric. Il centrocampista del Carpi (classe 1997) ha parlato così del suo momento personale all'emittente ufficiale biancorossa Tv Qui: "Ho sempre creduto nelle mie qualità e di poter rientrare al Carpi, ma forse non al punto di essere impiegato tanto come sta succedendo. Per me essere a Carpi è un motivo di orgoglio, essere nella squadra da cui sono uscito con la Primavera e dopo l'esperienza di Siena è un coronamento. Calabro è un bravissimo allenatore, punta molto sulla grinta e vuole prima uomini che ci mettano l’anima più che giocatori che facciano il passaggino o il possesso palla. E' bravissimo a caricarci non solo prima delle partite ma anche prima degli allenamenti, per mettere sempre il massimo", ha proseguito Saric.

"Ho firmato un contratto di 5 anni, la società crede in me"

"Quest'estate c'era il Siena che mi rivoleva e sembrava dovessi andare, poi dopo il ritiro il Carpi mi ha chiesto di restare ancora per essere valutato e quando mi hanno detto che sarei rimasto ero davvero felicissimo. A giugno il Carpi mi ha fatto firmare un contratto di cinque anni, dimostrazione che ha fiducia nelle mie qualità e che mi ha voluto dare il tempo per crescere. Il mio sogno? Credo che tutti quelli che iniziano a giocare a calcio sognino di arrivare in Serie A. Da piccolo era arrivare ad avere il mio nome sulla maglietta e quello l’ho realizzato", ha proseguito Saric. Che poi ha presentato i prossimi impegni che attendono il Carpi: "Cittadella e Bari? Sono altre due partite difficilissime contro squadre di prima fascia come le ultime che abbiamo incontrato. Sappiamo che sarà difficile ma noi scendiamo sempre in campo per provare a vincere ogni partita", ha concluso Dario Saric.

I più letti