Foggia-Frosinone, Stroppa: "Fa male perdere così, siamo stati polli"

Serie B

Ancora una sconfitta casalinga per il Foggia, che chiude il 2017 perdendo allo "Zaccheria" contro il Frosinone. 2-1 il risultato finale: dopo essere passati in vantaggio grazie al gol di Beretta, i padroni di casa si fanno rimontare dalla doppietta nel secondo tempo di Ciofani. Tutta l'amarezza dell'allenatore rossonero: "Dopo una partita così è un peccato non portare via dei punti"

RISULTATI E CLASSIFICA SERIE B: GOL E HIGHLIGHTS DELLA 21^ GIORNATA

Il 2017 del Foggia si chiude con un'altra sconfitta casalinga. Allo stadio "Zaccheria" passa il Frosinone, che ribalta l'iniziale vantaggio di Beretta grazie alla doppietta nel giro di Ciofani nel giro di tredici minuti. La squadra di Stroppa resta così nella zona calda della classifica. L'allenatore rossonero ha commentato in conferenza stampa il match: "Potevamo arrivare al giro di boa con i famosi 25 punti, invece ne abbiamo 22. Abbiamo giocato bene, creando i presupposti per vincere ma sapendo anche soffrire. Siamo stati puniti da una diagonale sbagliata e dai centimetri di Ciofani: pensare che la stessa palla con cui il Frosinone è passago in vantaggio l'abbiamo avuta anche noi con Floriano al 95', sbagliandola. Siamo stati polli. Non ottenere punti dopo una partita così mi rode, è un vero peccato. Faccio comunque i complimenti ai ragazzi, perché avere così pochi punti dopo un girone d'andata così è devastante, abbiamo lasciato per strada punti sanguinosi.". Stroppa parla anche del possibile apporto che potrà arrivare dal mercato: "Spero possano arrivare giocatori d'esperienza, perché come il Frosinone ci ha insegnato certe partite i possono vincere anche maniera 'sporca'.

Rubin: "Grande partita, ma dovevamo gestirla meglio"

Grande rammarico anche nelle parole del terzino Matteo Rubin: "Ci è mancato qualcosina oggi, pur avendo fatto una bella prestazione non portiamo ancora una volta nulla a casa. Dovevamo gestire meglio la gara, ma allo stesso tempo essere consapevoli di aver giocato una grande partita. Ce la siamo giocata contro un Frosinone che davanti è tanta roba. Paghiamo le disattenzioni, in un match in cui entrambe le squadre sono state brave. Volevamo regalare almeno un punto ai nostri tifosi, ma guardiamo avanti con sicurezza e consapevolezza nei nostri mezzi: vogliamo raggiungere la salvezza il prima possibile con questa maglia".

I più letti