Palermo, Zamparini: "Primo posto? Restiamoci fino in fondo"

Serie B

Maurizio Zamparini sul momento del Palermo: "Temevo la partita con la Salernitana, sono soddisfatto. Speriamo di restare primi fino in fondo, confermando la mia previsione del +10 a fine stagione. L'unica cosa triste è la mancanza di pubblico"

Una vittoria contro la Salernitana per conquistare il titolo di campione d'inverno, il Palermo chiude al comando il girone d'andata del campionato di Serie B. Ovviamente soddisfatto Maurizio Zamparini: "Quella con la Salernitana era un partita che temevo moltissimo – ha dichiarato al sito ufficiale – Le partite a ridosso delle vacanze possono sempre togliere un po’ di concentrazione, ma la squadra ha fatto bene. É una grandissima soddisfazione trovarsi lì in cima, in vetta al campionato. Sono molto contento visto che eravamo sempre la groviera della Serie A come gol subiti. Sono contento anche per il portiere, che ha superato tutte le critiche che volevano denigrarlo. E sono contento perché abbiamo una squadra e possiamo arrivare fino in fondo, magari confermando la mia previsione di luglio del +10 di vantaggio in classifica". 

"Dispiaciuto per la mancanza di pubblico"

Zamparini, però, sottolinea anche gli aspetti negativi: "L’unica cosa triste è sempre la mancanza di pubblico, spero che questa cosa cambi – prosegue - Di buon auspicio è certamente la forza e la compattezza della squadra creata in questi mesi da Tedino e dai suoi collaboratori: va avanti sempre meglio e questo vuol dire che per 4-5 anni avremo uno staff di alto livello. Spero però di non essere più io il presidente del Palermo e di riuscire a mollare già quest’anno. La sosta? Sarà un inizio di anno difficile, tutte ci aspettano. Lo Spezia ha fatto bene nelle ultime partite, ma io sono convinto delle qualità della squadra e dello staff. Andiamo avanti sereni e tranquilli: speriamo di battere il record di Iachini anche se sarà molto difficile". 

I più letti