Avellino, Novellino: "Arriveranno nomi importanti. Paghera e Moretti? Non sono problemi miei"

Serie B

L’allenatore dell’Avellino ha parlato di mercato e del momento della sua squadra, sconfitta in amichevole dal Frosinone, riuscito ad imporsi con il risultato di 2-0.

CALCIOMERCATO, LE TRATTATIVE IN TEMPO REALE

Un test utile per testare il livello della squadra, un’amichevole che è servita a Novellino per capire i progressi dei propri giocatori e prepararsi alla ripresa del campionato. L’Avellino esce sconfitto dall’amichevole giocata contro il Frosinone, riuscito ad imporsi con il risultato di 2-0 grazie alle reti di Dionisi e Ciofani, arrivate entrambe nel primo tempo. Solo due pali per Castaldo e compagni, colpiti da Asencio e Falasco. Una partita che ha dato ottimi spunti a Novellino da cui partire, ma che ha anche messo a nudo alcune lacune che l’allenatore dei ‘Lupi’ ha tutte le intenzioni di colmare. "C'è stata una buona circolazione di palla, mi ha dato fastidio prendere il primo gol con la difesa scoperta. Abbiamo lavorato tanto su questo concetto e dobbiamo migliorare" le parole di Novellino relative alla gara contro il Frosinone. "La partita la stavamo giocando bene, abbiamo colpito anche due pali. Le gambe non erano brillanti certo, stiamo svolgendo due allenamenti al giorno e si sono viste cose buone e meno buone. Sugli esterni non dobbiamo dipendere solo da Bidaoui e Molina, stiamo recuperando Gavazzi, abbiamo Castaldo, Asencio e Ardemagni. La situazione non mi preoccupa, contro il Frosinone era un test importante per migliorare sul piano della corsa". 

Capitolo mercato

Novellino poi si è soffermato sul mercato dell’Avellino: "Sono certo che arriveranno nomi importanti. I nomi circolati sono tutti di calciatori importanti, ma io devo pensare a quelli della mia rosa. Al mercato ci pensa la società. Cabezas? Lo conosco poco, prima voglio vederlo all'opera. Wilmots? Lavorerà con me, non con la Primavera. Ha qualità, lavorandoci su può diventare un buon giocatore. E' importante lunedì avere tutti a disposizione, mi aspetto un ottimo girone di ritorno, ma dobbiamo migliorare sul piano della condizione. Paghera e Moretti? Non sono problemi miei, ma della società". 

I più letti