Cesena, si lavora per la sfida al Bari: recuperati Esposito e Gasperoni

Serie B
01_cesena_getty

La squadra romagnola è tornata a lavorare in vista della ripresa del campionato. Per il match contro il Bari arrivano buone notizie dall’infermeria per Fabrizio Castori: tutti a disposizione

Ricominciare a macinare punti per venire fuori al più presto da una situazione delicata e conquistare al più presto la salvezza: il Cesena è tornato al lavoro in vista della ripresa del campionato. Soltanto una vittoria per la squadra di Fabrizio Castori nelle ultime cinque giornate prima della pausa invernale, nella ventiduesima giornata di Serie B l’avversario sarà tra i più tosti, il Bari di Fabio Grosso. Per la sfida in programma sabato 20 in posticipo alle ore 20:30, però, l’allenatore dei bianconeri potrebbe avere tutta la rosa a disposizione.

Esposito e Gasperoni recuperano

Per Fabrizio Castori, infatti, arrivano buone notizie dall’infermeria: sia Andrea Esposito che Matteo Gasperoni sono completamente ristabiliti e sono regolarmente rientrati in gruppo. Dopo una prima parte dedicata a una messa in azione con e senza palla, i due giocatori insieme al resto dei compagni hanno svolto una serie di quattro partite a tema giocate alla massima intensità. Oltre al centrocampista Ceccacci, si è aggregato al resto del gruppo anche il difensore della Primavera Ceccacci. In cerca di soluzioni alternative, Castori ha fissato una nuova seduta di allenamento nella mattina di domani.

Suagher e Emmanuello si presentano

E intanto nelle scorse ore si sono presentati anche i due nuovi acquisti del mercato bianconero, Emanuele Suagher e Simone Emmanuello. Tanto entusiasmo nelle parole dei due nuovi arrivati: "Sono molto legato a mister Castori – ha detto Suagher -, sono contento di ritrovarlo, lo considero davvero molto importante nella mia crescita. Con lui ho giocato per due anni a Carpi e, sia in Serie B che in Serie A, sono sempre riuscito a mettermi in mostra e ritagliarmi i miei spazi. Adesso sono qui per conquistare la salvezza il prima possibile. A livello personale mi auguro di riuscire a dare un grosso contributo alla causa e di dare una grande mano per far sì che il nostro obiettivo venga raggiunto". "A Perugia le cose non sono andate per il verso giusto – invece le parole di Emmanuello in conferenza stampa -, non ho mai avuto l’opportunità neanche di poter sbagliare. Non sono praticamente mai stato preso in considerazione. Sono rimasto praticamente a guadare gli altri che giocavano per sei mesi, per questo motivo la mia motivazione è alle stelle. Ho una fame e una voglia di riscatto incredibile"

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche