user
19 gennaio 2018

Frosinone, Longo: "I nuovi arrivati ci danno alternative"

print-icon
Moreno Longo - Frosinone

Moreno Longo, allenatore del Frosinone (Getty)

Le parole dell'allenatore alla vigilia della sfida con la Pro Vercelli: "Mercato? Credo che possa essere finito con i due acquisti , salvo partenze inaspettate. In questo momento posso dire stop, sempre se non viene fuori nessuna dinamica di un calciatore che vuole partire..."

Torna la B, torna il "campionato degli italiani". E il Frosinone vuole continuare a vincere per puntare al gran ritorno in Serie A. Di fronte, alla ripresa dopo la sosta, la Pro Vercelli che fu di Moreno Longo, allenatore giallazzurro da quest'estate. "Dobbiamo lottare più di loro e puntare ai tre punti, dobbiamo tornare subito a vincere dopo la sosta". Intervenuto in sala stampa per presentare la sfida, Longo ha parlato così ai cronisti presenti. 

"I nuovi ci danno possibilità di avere alternative"

I nuovi acquisti ci danno possibilità di avere alternative perché nel girone d’andata eravamo ridotti all’osso a livello numerico. Per le caratteristiche che hanno abbiamo un mediano puro come Chibsah e un centrocampista capace di fare la mezz’ala come Koné. Potremmo dunque giocare anche con il centrocampo a tre in alcune situazioni. La squadra ha una sua fisionomia per adesso andiamo avanti così. Citro non sarà a disposizione"

"Mercato finito, a meno di partenze inaspettate"

E ancora: "Mercato? Credo che possa essere finito con i due acquisti  salvo che poi potrebbero esserci partenze inaspettate. In questo momento posso dire stop se non viene fuori nessuna dinamica di un calciatore che vuole partire. Il posto non è assicurato a nessuno, bisogna mettersi a disposizione e conquistarselo. Il mercato ha cambiato gli equilibri? Per forza di cose il mercato cambierà qualche equilibrio. Ci sono acquisti che influiranno più di altri ma la fisionomia delle squadre bene o male resterà sempre la stessa. Oltre le squadre di cui ho già parlato possono esserci sorprese da altre formazioni. Pro Vercelli? Aver vinto all’andata non ci da nessuna certezza, so solamente che verrano qui con il coltello tra i denti e noi dovremmo essere pronti altrimenti ci sarà da soffrire”. 

"Lottiamo più dell'avversario"

Conclude Longo: "Dovremmo lottare più dell’avversario e aver maggior voglia della Pro Vercelli di vincere la partita. La squadra deve rimanere serena pensando gara dopo gara cercando di ottenere il massimo in ogni partita. Tranquillità è la parola che ci deve contraddistinguere anche nel girone di ritorno. Ci siamo rinforzati e ringrazio la società per questo, ma anche le altre di sono rinforzate parecchio basta guardare Parma e Bari. Insieme a Palermo ed Empoli  ci sarà da lottare fino all’ultimo secondo". 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi