user
27 febbraio 2018

Ascoli, Cosmi: "Grande prestazione nonostante la sconfitta"

print-icon

L'allenatore bianconero dopo la sconfitta di Palermo: "Non meritavamo questo risultato, abbiamo fatto un'ottima prestazione. La colpa è mia che ho portato Coronado in Italia, l'ha vinta da solo. Accetto la sconfitta, ma ho visto un grande Ascoli"

L'illusione del vantaggio di Bianchi, poi i quattro gol subiti nella ripresa. L'Ascoli non riesce a trovare un risultato positivo al Barbera e perde 4-1 contro il Palermo. Deluso Serse Cosmi, che ritiene immeritata questa sconfitta: "E' inconcepibile ritornare in albergo e pensare di aver perso questa partita 4-1, ma capita - ha dichiarato a Sky Sport l'allenatore bianconero - E' vero che in quei 15 minuti abbiamo commesso delle leggerezze che abbiamo pagato a caro prezzo. Però per gran parte abbiamo giocato solo noi, in campo stavamo meglio. Poi certe individualità hanno fatto la differenza, ora ci ritroviamo a recriminare un risultato che ci condanna. La stessa cosa ci capitò contro il Frosinone. La colpa è mia, che ho portato Coronado in Italia. Se non l'avessi fatto forse avremmo fatto risultato, perchè lui l'ha vinta da solo. La sconfitta l'accetto, ma ho visto un grande Ascoli. Difficilmente mi esprimo in questo modo, ma abbiamo giocato un grande calcio. Non c'era nessun motivo per andare sotto di due gol, in queste situazioni il morale cala. Ora abbiamo la Salernitana, possiamo combattere di più".

Sulle grandi del campionato

In un mese Cosmi ha affrontato tutte le B e parla della corsa promozione: "Noi veniamo da sconfitte pesanti, ma nelle ultime quattro partite abbiamo incontrato Empoli, Frosinone, Cesena e Palermo. Era un ciclo di ferro che sapevamo di dover affrontare. Ognuna di queste squadre ha delle qualità e qualche limite. Ma se mi chiedete chi mi dà l'idea di poter andare in Serie A dico Empoli. Poi il Frosinone ha l'esperienza, il Palermo ha anche un'ottima squadra. Molti calciatori hanno una qualità, una fisicità e un modo di stare in campo superiore alla media. Tutte e tre hanno possibilità però, la Serie B è un campionato dove bisogna sudare fino alla fine. Il Frosinone rimontando due gol ha fatto una grande impresa e l'Empoli ha preso gol all'ultimo minuto".

SERIE B - TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi