user
05 marzo 2018

Pescara, Sebastiani: "Zeman si è esonerato da solo"

print-icon
sebastiani_getty

Il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani (Getty)

Il presidente biancazzurro: "Epifani è un allenatore che ha idee e che ha fatto molto bene nelle categorie inferiori. Alla riunione di domenica mattina la squadra era presente al gran completo. Mancava solo l'allenatore e abbiamo dedotto che non avesse più intenzione ad allenare questa squadra"

Una scelta definitiva presa nella mattinata di ieri, il Pescara ha deciso di interrompere il suo rapporto con l’allenatore Zdenek Zeman. Il club abruzzese, con il presidente Daniele Sebastiani su tutti, non è soddisfatto dei risultati che la squadra sta ottenendo in campionato e dopo la sconfitta contro il Cittadella la società ha così sollevato dall’incarico il boemo. La squadra è stata quindi ufficialmente affidata a Massimo Epifani, che guiderà il gruppo nelle prossime uscite prima che il club possa programmare il futuro. Proprio della sua scelta e del nuovo allenatore della squadra ha parlato proprio il numero uno del Pescara Sebastiani a Il Messaggero: "Epifani è un allenatore che ha idee, che è giovane, e che ha fatto molto bene nelle categorie inferiori e sta facendo molto bene nella nostra Primavera. Conosce l’ambiente e giocatori di questo Pescara, avendo partecipato al ritiro assieme a Zeman come collaboratore. In questo momento c’è bisogno di dare entusiasmo all’ambiente e allo spogliatoio".

Dimissioni per il ds Pavone

E ancora: "Alla riunione di domenica mattina la squadra era presente al gran completo, c'erano i direttori e c'era lo staff medico. Mancavano solo lo stesso Zeman ed il suo staff. Abbiamo quindi dedotto che l’allenatore non avesse più intenzione ed interesse ad allenare il Pescara e abbiamo così deciso di interrompere un rapporto nato male e finito peggio: il suo è stato una sorta di autoesonero, si può dire". Nelle scorse ore, inoltre, anche il direttore sportivo Giuseppe Pavone si è dimesso. In una nota ufficiale il Pescara ha confermato di aver "ricevuto e accettato" le dimissioni del ds. L’ex giocatore del Pescara era stato al fianco di Zeman già a Foggia ed era poi arrivato a Pescara nel 2014 dove aveva ritrovato proprio il boemo. Il suo contratto sarebbe scaduto il prossimo giugno, ora l’incarico di direttore verrà ricoperto unicamente da Luca Leone. La squadra, intanto, prepara la prossima sfida dove dovrà cercare di vincere per centrare quell’obiettivo play-off che al momento non è troppo vicino. L’appuntamento è per sabato alle 15 quando a Pescara arriverà il Parma di D’Aversa. 

Serie B 2017-2018, gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi