Cesena, Castori: "Avremmo meritato di vincere, subiti due gol negli unici due tiri concessi"

Serie B

Le parole in conferenza stampa dell’allenatore dei romagnoli dopo il pareggio contro la Pro Vercelli nel recupero della gara rinviata nello scorso turno infrasettimanale: "Abbiamo preso due gol negli unici due tiri concessi, il calcio è così. Ma siamo fuori dalla zona retrocessione, ripartiamo da questo"

CESENA-PRO VERCELLI 2-2: GOL E HIGHLIGHTS

Non è bastato il doppio vantaggio ottenuto nel primo tempo per avere la meglio sulla Pro Vercelli. Cinque minuti di blackout nella ripresa, per il Cesena al Manuzzi è arrivato soltanto un pareggio. 2-2 il finale nel match valido per il recupero della gara rinviata nello scorso turno infrasettimanale a causa delle forti nevicate che si erano abbattute su gran parte dell’Italia, alle reti di Di Noia e Kupisz hanno risposto Castiglia e Berra. Sfumata la possibilità di conquistare la seconda vittoria di fila dopo il bel successo dell’ultimo turno in trasferta contro lo Spezia, per i romagnoli un’occasione persa per allungare sulle concorrenti in zona playout. Deluso per il risultato, ma comunque soddisfatto della prestazione, Fabrizio Castori, che al termine del match ha commentato la gara dei suoi. "Posso soltanto dire di essere molto contento per la prestazione della mia squadra – ha chiarito l’allenatore del Cesena – ed è chiaro che dispiace tanto non essere riusciti a vincere questa gara, avremmo senza dubbio meritato i tre punti. Ma il calcio è così, purtroppo abbiamo incassato due gol negli unici due tiri in porta che abbiamo concesso. In ogni caso voglio complimentarmi con i miei giocatori, in campo hanno dato tutto".

Fuori dalla zona retrocessione, ripartiamo da questo

Un punto di vantaggio sulle inseguitrici in zona salvezza, secondo l’allenatore bianconero la sua squadra dovrà affrontare i prossimi impegni con lo spirito mostrato nella gara contro la Pro Vercelli. "C’è da dire che affrontavamo una Pro Vercelli a riposo da due settimane – ha continuato Castori – e questo fattore nel secondo tempo ha influito. Nel calcio succede, si dominano delle partite e si creano tante palle gol, ma alla fine si verificano circostanze fortunate per gli avversari e queste si pagano. Però siamo tornati a giocare come sappiamo e questo è un segnale importante per il futuro, inoltre abbiamo messo in fila due risultati utili e siamo usciti dalla zona retrocessione, è proprio da questo che dobbiamo ripartire".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche