Carpi, Poli: "Cesena? Sarà sfida salvezza. Castori avversario speciale"

Serie B

Il capitano biancorosso presenta la prossima trasferta di campionato: "Cesena è un campo storicamente ostico per noi, sarà una sfida salvezza. Castori? Con lui ho toccato l'apice della mia carriera, sarà un piacere affrontarlo"

SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA

Una pausa più lunga del previsto: prima la partita contro il Pescara rinviata per la neve caduta sull'Adriatico, poi l'annullamento della gara con il Venezia nella domenica della tragica scomparsa di Davide Astori. Carpi che sabato pomeriggio tornerà in campo e lo farà in trasferta contro il Cesena, una gara che Fabrizio Poli presenta così in conferenza stampa: "La squadra sta bene, gli allenamenti procedono al meglio e questo periodo può essere stato molto utile per chi viene da un infortunio come Jelenic. Siamo pronti per la partita di Cesena, sappiamo che sarà dura, Cesena è un campo storicamente ostico per il Carpi, in questi anni abbiamo sempre perso lì. Hanno un ambiente importante, una curva che li spinge per tutti i 90 minuti e in campo la squadra avrà lo spirito battagliero di mister Castori".

"Castori? A Carpi tutti gli dobbiamo tanto"

Prossimo avversario della formazione biancorossa sarà dunque il Cesena di Castori, un allenatore che Poli e tutto l'ambiente Carpi conosce bene: "Con Castori ho vinto la Serie B, toccando l'apice della mia carriera. A Carpi tutti gli dobbiamo tanto perchè ha portato questa realtà dove non era mai stata. Sarà un piacere affrontarlo, dargli la mano prima e dopo la partita e magari fare due risate perchè è una persona di gran cuore, ma sul campo saremo avversari e ognuno di noi penserà giustamente a vincere la partita", le parole del capitano biancorosso.

"Sarà una sfida salvezza"

Una classifica che recita 12esimo posto a quota 37 punti (due comunque le gare in meno disputate), Poli non nasconde l'importanza della gara con il Cesena: "E' una sfida salvezza, un risultato negativo ci farebbe vivere con il fiato sul collo proprio del Cesena e di altre squadre che in questo momento ci inseguono. Dovremo avere la voglia di ottenere il massimo risultato con le unghie e con i denti. Hanno un modo di giocare simile al nostro, prevarrà la squadra che riuscirà ad essere più stretta e compatta, a difendere ed attaccare con più uomini", ha concluso il difensore del Carpi.

I più letti