Cesena, Castori: "Carpi ostico, il pareggio è giusto. La partita mi lascia buone sensazioni"

Serie B

Le parole in conferenza stampa dell’allenatore della squadra romagnola dopo il pareggio interno contro il Carpi di Calabro: "Avversario ostico e buon punto, la partita mi lascia buone sensazioni"

SERIE B, I RISULTATI DELLA 30^ GIORNATA: GOL E HIGHLIGHTS

Un punto comunque utile a muovere la classifica, ma per il Cesena non è arrivata quella vittoria che avrebbe permesso di prendere vantaggio sulla zona playout. Allo stadio Orogel-Dino Manuzzi soltanto uno 0-0 tra la squadra di Fabrizio Castori e il Carpi di Antonio Calabro. Poche emozioni in una gara caratterizzata, soprattutto per i padroni di casa, dalla stanchezza per i tanti impegni ravvicinati. E’ di questo avviso lo stesso Castori, che ha parlato così in conferenza stampa al termine del match: "Dopo questa partita mi giungono comunque buone sensazioni, la gara mi ha lasciato molta serenità e positività. Ci sono tante valutazioni da fare – ha detto l’allenatore del Cesena -, innanzitutto non dimentichiamo che questa è stata la terza partita che abbiamo affrontato nel giro di una settimana. Nel corso del match abbiamo fatto vedere buone cose e abbiamo anche terminato la gara in crescendo, questo mi lascia davvero contento, sono soddisfatto della tenuta dei miei giocatori. Il pareggio lo prendo come un buon risultato, possiamo dire che questo è un punto importante contro una squadra davvero ostica".

Emozionante rivedere i tifosi del Carpi

Prima di parlare dall’emozione derivata dall’incontro con i tifosi del Carpi, club con il quale Castori ha raggiunto lo storico risultato della promozione in Serie A, l’allenatore del Cesena ha spiegato le motivazione che lo hanno spinto a mandare in campo dal primo minuto lo stesso undici sceso in campo nella gara di recupero contro la Pro Vercelli disputata lo scorso martedì. "In questi giorni ho osservato attentamente i miei giocatori e mi sono sembrati pronti per ripartire, sia sotto il punto di vista fisico, sia sul piano mentale. E’ per questo motivo che ho scelto la stessa formazione schierata nell’ultima partita. La gara è stata tosta ed il risultato finale rispecchia pienamente ciò che si è visto in campo. Tutte e due le squadre hanno concesso davvero poco, per questo motivo il risultato di pareggio è giusto. Rivedere i tifosi del Carpi? C’è stata emozione, con quei colori ho toccato l’apice della mia carriera. Rivedere tanta gente a me cara mi ha fatto felice".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche