Empoli, Andreazzoli: "Ho dei ragazzi seri e disponibili. L'applauso dei tifosi del Foggia? Lodevole"

Serie B

Gli azzurri vincono 3-0 a Foggia e provano la fuga: raggiungono quota 66 in classifica, a + 8 sul Frosinone. Decidono le reti di Zajc, Rodriguez e Caputo: per Andreazzoli quinta vittoria consecutiva: "Abbiamo un'idea e la sappiamo interpretare: i risultati si vedono"

RIVIVI LE EMOZIONI DI FOGGIA-EMPOLI

RISULTATI E CLASSIFICA

Una vittoria che significa fuga: l'Empoli non si ferma più e allunga sul Frosinone dopo la quinta vittoria consecutiva maturata sul campo del Foggia. Allo "Zaccheria" finisce 3-0, con gli azzurri abili a sfruttare gli errori della squadra di Stroppa andando a segno con Zajc, Rodriguez e Caputo. Aurelio Andreazzoli ha commentato il match ai microfoni di Sky Sport: "Cerchiamo di fare meglio che possiamo, abbiamo un'idea e i ragazzi la sanno interpretare bene. Sono persone serie e sempre disponibili. E i risultati si vedono". E a fine partita è arrivato anche l'applauso dei tifosi rossoneri, non una scena che si vede spesso: "Oggi abbiamo giocato in una cornice eccezionale, bravissimi i nostri tifosi che ci hanno accompagnato fin qua e bravissimi quelli del Foggia perché dopo aver subito un 3-0 in casa in questa maniera, bisogna essere lodevoli per avere un comportamento del genere. Oggi è stata una gran bella giornata di sport". Andreazzoli sottolinea anche l'impatto di Maietta al centro della difesa: "Ha inciso molto, con lui abbiamo fatto una scommessa. Abbiamo rinunciato a due centrali importanti come quelli che avevamo, per avere lui. Consapevoli che lui potesse darci quello che cercavamo e ce l'ha dato. E' sereno, trasmette serenità anche agli altri. Siamo contenti delle scelte che abbiamo fatto".

Pasqual: "Non dobbiamo accontentarci"

Al termine della partita ha parlato anche Manuel Pasqual: "Complimenti a tutti, al di là degli 11 che vanno in campo, stiamo tutti lottando per lo stesso obiettivo, che vogliamo raggiungere il prima possibile. I numeri sono dalla nostra parte - prosegue l'ex viola - e ci dicono che stiamo facendo qualcosa di importante, ma dobbiamo avere la mentalità giusta e non accontentarci. Ringrazio il pubblico del Foggia perché se ci ha applauditi ha visto un gran lavoro da parte nostra. Ringrazio anche i nostri tifosi in questa trasferta un po' scomoda, ci sono vicini sempre qualsiasi sia la destinazione". L'elemento più determinante nella corsa alla Serie A è secondo Pasqual il gruppo: "La cosa più importante è un grande gruppo, con la mentalità di voltar pagina partita dopo partita. Se non caliamo mentalmente possiamo raggiungere l'obiettivo più velocemente. Il risultato di oggi è un segnale importante per tutti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche