Cittadella, Venturato: "Manteniamo la nostra identità"

Serie B
Roberto Venturato, Cittadella (Getty)
venturato_getty

L’allenatore: "La Ternana deve vincere e farà l’impossibile per farlo. Dobbiamo cercare di sfruttare ogni occasione. Parlando di noi non vorrei passasse il messaggio che la squadra si accontenta, abbiamo fatto tanto e va bene così"

Il Cittadella di Roberto Venturato si prepara a tornare in campo per affrontare la Ternana e cercare la vittoria che manca da tempo. Nella giornata di vigilia l’allenatore ha guidato il gruppo nella rifinitura prima di presentarsi in conferenza stampa per anticipare i temi della sfida. Queste le sue dichiarazioni a poche ore dal fischio d’inizio: "Partite alla portata non esistono in questo campionato, e lo vediamo ogni fine settimana. Ho letto in questi giorni di una Ternana con grande voglia e determinata a giocarsi un finale di campionato importante. Ha dimostrato sia nella gestione Pochesci che con mister De Canio di essere una squadra capace, con giocatori di livello e un attaccante arrivato alla doppia cifra. Dobbiamo essere come sempre concentrati per affrontare una partita molo importante per entrambi, ho parlato di finali e questa è la prossima. Le nostre qualità ci sono ma non sempre le abbiamo espresse, dobbiamo maturare e fare concretamente qualcosa in più. La Ternana deve vincere e farà l’impossibile per farlo. Dobbiamo mantenere la nostra identità e cercare di sfruttare ogni occasione. Parlando di noi non vorrei passasse il messaggio che la squadra si accontenta, abbiamo fatto tanto e va bene così".

E poi: "Dobbiamo essere determinati e vogliosi, questa classifica che ci siamo creati deve essere un grande stimolo e non un cuscinetto. Questo aspetto c’è nei giocatori, c’è una forte motivazione. Quella umbra è una squadra che ha un giocatore come Montalto che è in doppia cifra e che non capisco come possa essere finita all'ultimo posto. Non è una squadra da sottovalutare perché ha diversi giocatori di ottimo livello. Noi dobbiamo quindi scendere in campo con l'atteggiamento giusto cercando di ottenere un risultato positivo che contro Venezia e Spezia non è arrivato nonostante la buona prestazione. Ora i punti iniziano a pesare e quindi la squadra deve capire che serve fare qualcosa di più. I nazionali sono a disposizione, stanno bene e possono giocare, mentre Iunco ha accusato un nuovo problema e non sarà a disposizione".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport