Frosinone, Longo: "Vittoria gagliarda"

Serie B
paganini_lapresse

L’allenatore nel post partita: "È stato un successo meritato. Le partite hanno il loro svolgimento. Nella ripresa ne avevamo di più, è stato un crescendo continuo ma mi ha inorgoglito anche il primo tempo. Critiche? Fanno parte di un percorso"

Un vittoria netta e molto importante firmata Dionisi e Paganini per il Frosinone di Moreno Longo, che al Partenio Lombardi sconfigge l’Avellino e conquista tre punti fondamentali per rimanere nelle primissime posizioni della classifica e continuare così la rincorsa alla Serie A. I giallazzurri si trovano così ora a quota 62 punti al secondo posto e a -11 dall’Empoli capolista che sarà anche il prossimo avversario nel turno che attende la squadra di Longo. Dopo il successo in Campania, l’allenatore ha avuto modo di analizzare la gara e il risultato ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue sensazioni anche in attesa del big match contro i toscani: "Questa vittoria vale tre punti pesanti, anche perché vincere nel finale di campionato in Serie B è sempre difficile. Un successo che ci restituisce slancio, fiducia e convinzione, elementi che ci servono per aggredire il finale di stagione. Siamo stati gagliardi, abbiamo avuto ragione di un avversario che non c’entra niente con la posizione in classifica che occupa. Abbiamo avuto più occasioni, traversa compresa. È stata una vittoria meritata. Le partite hanno il loro svolgimento. Nella ripresa ne avevamo di più, è stato un crescendo continuo ma mi ha inorgoglito anche il primo tempo".

"Le critiche? Fanno parte del nostro lavoro ma obiettivamente mi sono sembrate esagerate per una squadra che ha gli stessi punti dell’anno scorso. Purtroppo l’infortunio di Daniel Ciofani ci ha costretto a cambiare sistema di gioco a nove giornate dal termine, facciamo ancora un po’ di fatica ad assimilare il lavoro che stiamo facendo però sono fiducioso perché vedo grande disponibilità da parte della squadra. Ci servirà per dare qualcosa in più anche sotto l’aspetto caratteriale che ultimamente a volte è mancato, da qui alla fine voglio solo positività perciò bisogna liberare la testa da tutti gli elementi negativi. Contro l’Empoli potremo spuntarla sono con una grande prestazione. Loro stanno facendo grandi cose non solo per i risultati ma anche per qualità di gioco e organizzazione, bisogna fare i complimenti e prepararsi a battagliare. Noi comunque dobbiamo pensare solamente al nostro percorso che sarà duro ma allo stesso tempo stimolante".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche