Cesena-Frosinone, Longo: "Penalizzati dagli episodi"

Serie B

L'analisi dell'allenatore dopo la sconfitta per 1-0 contro il Cesena: "Primo tempo equilibrato, ma gli episodi hanno fatto la differenza e siamo stati penalizzati. Dobbiamo continuare con impegno e dedizione"

Niente da fare, il Frosinone perde ancora. E lo fa a Cesena, sempre al Manuzzi, ormai un vero e proprio tabù per i ciociari. Segna Laribi e i bianconeri prendono i tre punti, ora il Frosinone è al quarto posto col Venezia ad inseguire. Era primo in classifica, adesso è tornato giù, in piena zona playoff. Longo non ci sta e accusa gli episodi di aver penalizzato i suoi ragazzi: "Il primo tempo è stato equibrato, poi gli episodi...". Così su Sky Sport. 

"Gli episodi hanno fatto la differenza"

Come al solito, bisogna dire che gli episodi hanno fatto la differenza, il rigore ha cambiato la gara. Primo tempo combattuto, hanno avuto una buona occasione nei primi 45 minuti, esattamente come noi. Questa gara sapevamo che sarebbe stata all'insegna di ciò, stavolta siamo stati penalizzati. Ma dobbiamo continuare a proseguire con impegno e grande dedizione, solo così gli episodi potranno girare dalla nostra parte". 

Castori: "Il Frosinone può andare in Serie A"

Castori ha vinto, Longo ha perso. Ma nonostante tutto l'allenatore del Cesena è convinto che il Frosinone può raggiungere la promozione in Serie A: "Non abbiamo neanche il tempo di respirare che c'è subito un'altra partita delicata per noi". Poi sulla squadra di Longo: "Per organico, struttura societaria e tutto il resto sono molto forti, anche perché giocano insieme da anni. Credo molto nei cicli, questi permettono di lavorare su tutto, il Frosinone non ha niente da invidiare alle altre squadre della B. Quest'anno è una bella lotta, ho già detto e non rinnego che il Frosinone sia in grado di andare in Serie A. Abbiamo giocato contro un avversario che ha tutto per ottenere la promozione". 

I più letti