user
18 maggio 2018

Risultati e classifica Serie B: gol e highlights della quarantaduesima giornata

print-icon

Incredibile epilogo nella 42^ e ultima giornata della Serie B: il Frosinone pareggia in casa contro il Foggia e concede il sorpasso al Parma promosso direttamente in A. Ciociari e Palermo destinati ai playoff, turno preliminare che invece vedrà Venezia-Perugia e Bari-Cittadella. In coda il playout sarà Ascoli-Entella, Novara retrocesso in C

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DI SERIE B

CLICCA QUI PER TUTTI GLI HIGHLIGHTS

Ecco il gran finale della Serie B, campionato che accoglie tutti i verdetti ufficiali della regular season. Archiviata da tempo la promozione del super Empoli di Andreazzoli, lo scorso weekend ha sancito invece la retrocessione per Ternana e Pro Vercelli che salutano la categoria. Tre ufficialità aritmetiche a precedere gli ultimi 90’ della stagione, nient’altro che una costante nel torneo votato all’equilibrio e all’incertezza. Se la griglia playoff aveva già assunto connotati pressoché definitivi con un turno d’anticipo, circostanza inedita dall’avvento della nuova formula, il bottino realizzativo ha inseguito lo storico record targato 2007/08: sono 1.182 i gol segnati in 43 giornate, solo 7 in meno del primato precedente ovvero da quando la B accoglie 22 partecipanti ai nastri di partenza. È stata piuttosto la bandiera a scacchi a certificare l’ultimo giro di un’annata spettacolare in attesa delle fatiche della post-season: spazio quindi a tutte le novità serali della 42^ giornata targata Serie B.

TUTTI I RISULTATI DELLA 42^ GIORNATA DI SERIE B


Empoli-Perugia 2-1
2' Di Carmine (P), 43' Pasqual (E), 63' Donnarumma (E)

Frosinone-Foggia 2-2
36' Mazzeo (FO), 68' Paganini (FR), 74'  aut. Rubin (FO), 89' Floriano (FO)

Spezia-Parma 0-2
11' Ceravolo, 61' Ciciretti

Salernitana-Palermo 0-2
47' Chochev, 86' La Gumina

Venezia-Pescara 0-0

Bari-Carpi 2-0
27' Galano, 45' Brienza

Cittadella-Pro Vercelli 2-0
72' rig. Kouamé, 78' Bartolomei

Cesena-Cremonese 1-0
68' Kupisz

Ascoli-Brescia 0-0

Ternana-Avellino 1-2
9' Signori (T), 39' Ardemagni (A), 45' Castaldo (A)

Novara-Virtus Entella 0-1
68' Crimi (V)

Parma promosso in Serie A, harakiri Frosinone

Epilogo incredibile per il campionato più pazzo d’Italia, ultimo atto della regular season che certifica la seconda ammessa direttamente in A alle spalle dell’Empoli. Si tratta del Parma di D’Aversa che festeggia al 90’ la terza promozione di fila ovvero un record nel calcio nostrano. Già, perché se gli emiliani archiviano la pratica Spezia con i gol di Ceravolo e Ciciretti, il suicidio sportivo del Frosinone non ha spiegazioni: avanti di 2 punti sulla prima inseguitrice e di casa al nuovo "Benito Stirpe" contro il Foggia senza velleità, i ciociari di Longo steccano per un’ora di gioco (vantaggio dell’ex Mazzeo) prima del ribaltone targato Paganini e l’autorete di Rubin. Festa promozione davanti ai propri tifosi? Manco per idea: il definitivo 2-2 di Floriano su contropiede nel finale gela il Frosinone e lo condanna ai playoff, incubo un anno fa contro il Carpi. Ripartirà dalla semifinale degli spareggi promozione anche il Palermo che passa 2-0 all’Arechi: decidono Chochev e La Gumina, Stellone chiude al 4° posto.

Inzaghi contro Nesta ai playoff

Detto di Frosinone e Palermo che torneranno in campo a fine mese, il turno preliminare al via il prossimo 26 e 27 maggio in gara unica ha certificato le proprie sfidanti. S’inizierà sabato 26 maggio con Bari-Cittadella, squadre vittoriose nell’ultima giornata rispettivamente contro Carpi (reti di Galano e Brienza) e Pro Vercelli stesa da Kouamé e Bartolomei. La vincente di questo incrocio se la vedrà contro il Frosinone a differenza del Palermo, prossimo al confronto in andata e ritorno contro uno tra Inzaghi e Nesta. Il Venezia impatta contro il Pescara e chiude al 5° posto, mentre il Perugia cade ad Empoli all’esordio del nuovo allenatore chiamato a sostituire Breda. Domenica 27 maggio sarà quindi duello tra campioni del mondo al Penzo.

Ascoli-Entella il playout, Novara in C

Novità degli ultimi 90’ ai vertici così come in coda, d’altronde l’impresa dell’Entella merita solo applausi: obbligati a vincere sul campo del Novara per centrare i playout, i liguri di Volpe sbancano il Piola con Crimi e condannano Di Carlo alla retrocessione in C. In programma il 24 e il 31 maggio con la gara di ritorno al Del Duca, quindi, lo spareggio salvezza vedrà la Virtus sfidare l’Ascoli di Cosmi che impatta 0-0 contro il Brescia. Lombardi salvi come l’Avellino che espugna in rimonta il Liberati di Terni: Ardemagni e Castaldo vanificano il vantaggio di Signori ed esaltano Foscarini. Permanenza in B guadagnata anche da Pescara (0-0 in Laguna) e Cesena, vittorioso 1-0 contro la Cremonese già salva grazie a Kupisz. I giochi sono fatti in questa Serie B, quantomeno nella regular season.

I gol della Serie B 2017-2018

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi