Playoff Serie B, Frosinone-Cittadella: le probabili formazioni

Serie B
longo_frosinone_lapresse

Frosinone e Cittadella si giocano l'accesso alla finale playoff allo Stirpe. Un assente sicuro per entrambe le parti: Longo dovrà fare a meno di Paganini che non ha ancora recuperato del tutto dal trauma al ginocchio dell'andata, Venturato sarà senza Settembrini squalificato

SERIE B, ORARI E CALENDARIO DEI PLAYOFF

FROSINONE, SI FERMA PAGANINI

Altri novanta minuti, per conquistare la finale playoff. A contendersi uno dei due posti ci sono il Frosinone e il Cittadella, che domani alle ore 21 allo stadio Stirpe si giocheranno la qualificazione al turno successivo. Si riparte dall’1-1 dell’andata, firmato dalla rete di Paganini e dall’autogol di Brighenti, che pone in posizione privilegiata i gialloazzurri. Tuttavia, c’è poco da dare per scontato, specialmente se si ripensa a come il Frosinone sia finito al terzo posto. La squadra di Moreno Longo ritroverà finalmente i propri tifosi, dopo il rocambolesco 2-2 col Foggia che ha allungato la stagione e messo in discussione la promozione in Serie A.

La probabile formazione del Frosinone

Longo non dovrebbe cambiare troppo rispetto alla partita d’andata. Resta forte il dubbio Paganini, costretto ad uscire nel confronto del Tombolato. In quell’occasione, l’esterno era stato obbligato alla sostituzione in seguito ad un trauma contusivo al ginocchio sinistro che non gli ha permesso di finire la partita; al suo posto, tra primo e secondo tempo, gli era subentrato Krajnc. Le sue condizioni vengono valutate quotidianamente dallo staff medico del Frosinone, con l’allenatore che attende il responso medico definitivo. Poco ottimismo però, visto che ieri non si è allenato. Situazione simile per Maiello, che sta svolgendo un programma di allenamento differenziato mentre resta indisponibile Daniel Ciofani. Gli altri sono tutti a disposizione e dovrebbe essere riproposto il modulo con la difesa a tre per un 3-5-2. Qualche dubbio c’è sulle condizioni di Sammarco, il cui sostituto naturale sarebbe Chibsah. Mentre Matteo Ciofani potrebbe essere un’alternativa, oltre al favorito Krajnc, a rimpiazzare Paganini sulla fascia destra. Nella conferenza stampa della vigilia, Longo non ha escluso che potrebbe varare ulteriori cambiamenti nell’undici iniziale, come impone il gioco delle parti.

La probabile formazione del Cittadella

Sulla stessa falsariga del collega, anche Venturato non ha voluto svelare alcun dettaglio sulla formazione che sceglierà per la partita di domani. Sicuramente l’allenatore dovrà fare a meno di Settembrini a centrocampo, perché squalificato. Al suo posto potrebbe partire Iori dal primo minuto, che lo aveva sostituito nella gara d’andata. Per il resto, sempre ai box Scaglia, Siega, Caccin e Iunco; il Cittadella ha quindi convocato 21 giocatori per la partita di domani. Il modulo resta il solito 4-3-1-2, con Vido che scalpita per la maglia da titolare che aveva perso in favore di Strizzolo nella precedente uscita. Lo stesso vale per Schenetti, che potrebbe ritrovare il suo posto sulla trequarti al posto di Chiaretti. Venturato potrebbe affidarsi ai suoi colpi per cercare di sovvertire i pronostici e conquistare l’accesso alla finale allo Stirpe.

Le probabili formazioni

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Adorni, Varnier, Pezzi; Iori, Pasa, Bartolomei; Schenetti; Vido, Kouamé. All. Venturato.
Frosinone (3-5-2): Vigorito; D. Ciofani, Terranova, Brighenti; Krajnc, Kone, Gori, Chibsah, Crivello; Dionisi, Ciano. All. Longo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche