Cremonese Cosenza 2-0, Mogos e Paulinho esaltano lo Zini

Vittoria casalinga nella 5^ giornata della Serie B per gli uomini di Mandorlini, imbattuti in stagione con 9 punti all'attivo: merito del 2-0 rifilato alla squadra di Braglia grazie all'eurogol di Mogos e al colpo di testa di Paulinho. La Cremonese sale al 4° posto agganciando il Cittadella, Cosenza senza gioie in terzultima posizione

SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA

CREMONESE-COSENZA 2-0

30' Mogos, 55' Paulinho

Cremonese (4-3-3): Radunovic; Mogos, Kresic, Terranova, Migliore (28' Renzetti); Emmers (63' Arini), Greco, Croce; Carretta (86' Strefezza), Paulinho, Castrovilli. All. Mandorlini

Cosenza (3-5-2): Cerofolini; Capela, Dermaku, Tiritiello; Bearzotti (52' Corsi), Verna (60' Tutino), Bruccini, Garritano, D'Orazio; Mungo, Maniero (78' Perez). All. Braglia

Ammoniti: Bruccini (CO), Renzetti (CR)

Tre punti per la Cremonese che si riscopre 4^ forza della Serie B. Termina 2-0 per la squadra di Mandorlini allo Zini, successo maturato contro il Cosenza che viceversa fatica al terzultimo posto della classe. Basta un gol per tempo ai padroni di casa, reti servite dalla prodezza individuale di Mogos e dal bis concesso da Paulinho nella ripresa: niente "pareggite" per i grigiorossi, ancora imbattuti in campionato e tradizionalmente solidi come ribadito nelle uscite precedenti. A quota 9 punti a braccetto con il Cittadella, la 'Cremo' si candida tra le outsiders di questa stagione in materia di promozione. Velleità decisamente opposte invece per il neopromosso Cosenza, mai vittorioso in cinque turni e tormentato dal peggiore attacco della categoria (due gol all’attivo). A caccia della riscossa a Cremona, Braglia si è dovuto arrendere alla maggiore qualità dei grigiorossi di Mandorlini.

Fase iniziale del match che smentisce la classifica a premiare i padroni di casa: meglio il Cosenza per organizzazione e intensità, merito di una formazione coperta (3-5-1-1) con Mungo improvvisato da seconda punta alle spalle di Maniero. Calabresi insidiosi sulla sinistra con Mungo e D’Orazio, dall’altra parte fatica ad entrare nella gara Paulinho domato dai centrali del Cosenza. Lenta la circolazione di palla degli uomini di Mandorlini, difficile sfondare le strette linee avversarie: ecco perché l’allenatore della 'Cremo' si arrabbia a bordo campo ma registra qualche segnale di ripresa grazie all’elettrico Castrovilli, indubbiamente il più brillante del trio offensivo della Cremonese. Non è un caso che sia il 21enne pugliese ad impegnare Cerofolini con un pericoloso cross dalla sinistra, velleità che precede il cambio obbligatorio in casa grigiorossa (fuori Migliore e dentro Renzetti). A spezzare l’equilibrio provvede Vasile Mogos, laterale classe 1992 dall’incredibile coast to coast: l’ex Ascoli recupera palla nella propria metà campo e si lancia in un’esaltante progressione palla al piede, esuberanza fisica e precisione al limite dell’area indovinando il destro vincente sul palo lontano. In realtà il Cosenza avrebbe la chance per pareggiare al 40’, peccato che Maniero riesca a divorarsi l’1-1 sparando alto dinanzi a Radunovic rivedibile sulla conclusione di Garritano. Dopo l’intervallo sono gli ospiti a mostrare una condotta più intraprendente, tuttavia al 55’ il bis della Cremonese è servito grazie a Paulinho: discesa di Emmers sulla destra e pallone al centro per il brasiliano ex Livorno, bravo a tagliare sul primo palo e battere di testa Cerofolini. La girandola di cambi non regala scosse alla squadra di Braglia, insidiosa solo con il destro di Corsi sull’esterno della rete e la botta da distanza siderale di Bruccini. La Cremonese vola ai piedi del podio della Serie B, campionato ritrovato dal Cosenza che non riesce a schiodarsi dai bassifondi della classifica.

1 nuovo post
FISCHIO FINALE ALLO ZINI! LA CREMONESE SUPERA 2-0 IL COSENZA!
Seconda vittoria in Serie B per la 'Cremo', 9 punti in classifica e 4° posto della classe. Basta un gol per tempo ai grigiorossi a segno con Mogos e Paulinho, due reti che non hanno trovato una reazione consistente da parte degli uomini di Braglia. La neopromossa calabrese fatica al terzultimo posto con il peggiore attacco del torneo (due gol all'attivo), vola invece la squadra di Mandorlini che si candida come outsider in materia di promozione
- di luca.cassia
89' - Saranno tre i minuti di recupero allo Zini
- di luca.cassia
85' - Ultima sostituzione anche per Mandorlini: esce Carretta e trova spazio Strefezza. Sterile l'assalta del Cosenza senza il colpo del ko: Bruccini va al tiro dai 30 metri con un destro violento, troppo centrale per impensierire Radunovic
- di luca.cassia
78' - Terzo e ultimo cambio per il Cosenza: fuori Maniero sul quale pesa l'errore clamoroso prima dell'intervallo, dentro un centravanti di peso come Perez
- di luca.cassia
75' - Corsi sull'esterno della rete! Destro al volo da posizione defilata su un errato disimpegno di Arini, pallone che di fatto diventa un assist per l'esterno del Cosenza: non ne approfitta Corsi, sfuma l'estemporanea azione ospite!
- di luca.cassia
70' - Ammonito Renzetti per un intervento scomposto su Tutino: giallo forse severo nei confronti del mancino grigiorosso. Sul calcio piazzato che ne deriva va a staccare l'altissimo Dermaku, colpo di testa che non crea problemi all'attento Radunovic
- di luca.cassia
63' - Secondo cambio anche per la Cremonese: esce Emmers autore dell'assist per il 2-0 di Paulinho, dentro al suo posto Arini. Non cambia nulla nel centrocampo grigiorosso
- di luca.cassia
60' - Secondo cambio per il Cosenza: fuori Verna e dentro Tutino che va a ricomporre la coppia offensiva con Maniero. Scala invece a centrocampo Mungo per una mediana più qualitativa pretesa da Braglia
- di luca.cassia
55' - RADDOPPIO DELLA CREMONESE! GOL DI PAULINHO!
Nel momento di massima difficoltà, gli uomini di Mandorlini trovano il 2-0 sull'asse Emmers-Paulinho: splendida la discesa del talento di proprietà dell'Inter sulla destra, percussione culminata con il pallone spedito al centro. Il brasiliano ex Livorno taglia sul primo palo anticipando Dermaku e trovando l'impatto vincente di testa con il pallone. Nulla da fare per Cerofolini, la Cremonese mette al sicuro il risultato!
- di luca.cassia
52' - Il primo ammonito del match è Bruccini, fallo tattico su Carretta in progressione sulla destra. Braglia spende anche il primo cambio del Cosenza intervenendo sulla fascia destra: fuori Bearzotti, dentro Corsi
- di luca.cassia
49' - L'arbitro Massimi lascia correre su un contatto in area tra Castrovilli e Dermaku, poi Cerofolini rischia grosso su un cross dalla sinistra di Renzetti: presa difettosa ai limiti della propria area di rigore, libera la difesa del Cosenza che evita il peggio
- di luca.cassia
46' - Nessun cambio all'intervallo per le due formazioni in campo. Ricordiamo che Mandorlini ha già speso un cambio rimpiazzando l'infortunato Migliore con Renzetti
- di luca.cassia
INIZIA IL SECONDO TEMPO ALLO ZINI! SI RIPARTE DALL'1-0 PER LA CREMONESE!
- di luca.cassia
FINE PRIMO TEMPO ALLO ZINI! CREMONESE-COSENZA 1-0
Intervallo per la sfida sbloccata alla mezz'ora da Vasile Mogos, autore dell'eurogol grazie ad una percussione dalla propria metà campo finalizzata con un diagonale vincente alle spalle di Cerofolini. Prima frazione equilibrata allo Zini, merito dell'organizzazione della squadra di Braglia dall'impatto positivo nel match. Poche le occasioni a referto, non è un caso che la rete di Mogos sia giunta con la prima conclusione nello specchio della partita. Nel finale clamoroso errore di Maniero che, da distanza ravvicinata, spara alto il pallone dell'1-1
- di luca.cassia
44' - Solo un minuto di recupero segnalato dall'arbitro Massimi
- di luca.cassia
40' - Cosa si è divorato Maniero? Garritano al tiro dalla lunga distanza, pallone che rimbalza davanti a Radunovic che respinge male la botta del centrocampista ospite: sfera che giunge sul piede destro di Maniero che, forse disturbato da Kresic, spara alto sopra la traversa da ghiottissima posizione! Vicino all'1-1 il Cosenza prima dell'intervallo!
- di luca.cassia
34' - Serviva una giocata individuale per sbloccare un match in equilibrio, prodezza targata Mogos che spezza lo 0-0 della prima mezz'ora. Prova a reagire il Cosenza con un destro dal limite dell'area scagliato da Garritano: pallone fuori dallo specchio di Radunovic, primo segnale di riscossa da parte degli uomini di Braglia
- di luca.cassia
30' - CREMONESE IN VANTAGGIO! GOL DI MOGOS!
Eurogol di  Mogos, terzino 25enne della Cremonese! Incredibile progressione palla al piede dalla propria metà campo del laterale rumeno, esuberanza fisica ad evitare il ripiegamento di Garritano. Arrivato fino al limite dell'area, Mogos carica il destro sul secondo palo che non lascia scampo a Cerofolini: coast to coast memorabile per l'esterno grigiorosso, Cremonese in vantaggio alla mezz'ora sul Cosenza!
- di luca.cassia
28' - Cambio per la Cremonese: non ce la fa Migliore a causa di un problema muscolare, lo sostituisce Renzetti sceso in campo da titolare nell'ultima uscita della Cremonese contro il Padova
- di luca.cassia
25' - Break di Croce sulla trequarti e cambio di gioco a trovare Castrovilli sul secondo palo: pallone interessante quello messo al centro dall'esterno della Cremonese che non rischia il tiro da posizione defilata, si distende Cerofolini che in due tempi addomestica il pallone calciato da Castrovilli
- di luca.cassia

I più letti