Palermo, inizia l'era Arkus. Il presidente Albanese: "Siamo nelle mani giuste"

Serie B

I nuovi proprietari della società rosanero si presentano in conferenza stampa. Il presidente Albanese: "Siamo un gruppo di imprenditori e professionisti pronti a lottare per la città e per i nostri colori. Palermo è nelle mani giuste"

LECCE-SPEZIA LIVE

PALERMO-CITTADELLA LIVE

La nuova era rosanero è ormai ufficialmente iniziata. Dopo l’annuncio del passaggio di proprietà dei giorni scorsi, il Palermo di Arkus Network – che attraverso la società veicolo Sporting network ha portato a termine l’operazione – di Walter e Salvatore Tuttolomondo si è presentato alla città nel corso di una conferenza stampa  in un hotel di Mondello. “Siamo nelle mani giuste. L'operazione messa a segno da Tuttolomondo è stata importante e sono spiazzato e contento per questo ruolo che sono stato chiamato a ricoprire", le parole del neopresidente del club Alessandro Albanese, vicepresidente vicario di Sicindustria. L’inizio di una nuova era per il Palermo, con degli step ben precisi: il prossimo passo sarà l'ingresso di un gruppo di imprenditori e professionisti, come confermato dallo stesso Albanese. “Abbiamo già manifestato l'intenzione di entrare nella proprietà. Siamo un gruppo di imprenditori e professionisti pronto a investire un milione e mezzo, due milioni di euro. Un modo per stare accanto alla società”, ha proseguito Albanese. “Se qualcuno si vuole aggregarsi può farlo, l'importante è che ci sia questo spirito, che si sia tifosi e si abbia questa tensione etica. Se c’è questo e si resta uniti, possiamo centrare ogni risultato, lotteremo per la città per i risultati straordinari dei nostri colori e puntiamo dritti alla Serie A”, ha affermato il nuovo presidente del Palermo. Al suo fianco in conferenza erano presenti, tra gli altri, anche i nuovo direttore generale Fabrizio Lucchesi e il direttore sportivo Rino Foschi.

I più letti