Frosinone-Cosenza 1-1

Serie B
default

Frosinone e Cosenza si dividono un punto a testa. Nel match valido per la sesta giornata della Serie B, è il Frosinone a sbloccare il punteggio con il vantaggio firmato da Ciano su rigore. L’1-1 che fissa il risultato finale arriva con il gol segnato da Carretta

Alla fine è pari e patta tra il Cosenza e il Cosenza con entrambe le squadre che escono dal campo con un punto in più in classifica. Il gol di Mirko Carretta al minuto 50 ha permesso al Cosenza di pareggiare la rete realizzata da Ciano che aveva aperto le danze. Gara che si è chiusa con il risultato di 1-1 Il Frosinone ha chiuso la partita in inferiorità numerica a causa dell'espulsione di Luca Paganini al minuto 95 per doppia ammonizione.

Il Frosinone è riuscito a chiudere il primo tempo in vantaggio per 1-0 grazie al gol di Camillo Ciano segnato al 24° minuto, la rete del pareggio è arrivata nel secondo tempo con Carretta.
Entrambi i portieri si sono dovuti arrendere solo nell'occasione del gol: sia Alessandro Iacobucci (Frosinone) che Pietro Perina (Cosenza) hanno effettuato 4 interventi a testa.



Nonostante il risultato finale di parità, il Frosinone ha avuto a lungo il controllo del match: ha dominato nel possesso palla (66%), ha effettuato più tiri (16-13), e ha battuto più calci d'angolo (10-3) del Cosenza.

I padroni di casa hanno completato con successo più del doppio dei passaggi dell'avversario (447-185): si sono distinti Lorenzo Ariaudo (70), Nicolò Brighenti (66) e Nicolas Haas (65). Per gli ospiti, Matteo Legittimo è stato il giocatore più preciso con 30 passaggi riusciti.

Luca Paganini nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Frosinone con 4 conclusioni verso lo specchio della porta. Per il Cosenza è stato Mirko Carretta a provarci con maggiore insistenza concludendo 5 volte, di cui 4 nello specchio della porta.
Nel Frosinone, il difensore Alessandro Salvi è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (9), non ne ha perso nessuno. Il centrocampista Ben Kone è stato invece il più efficace nelle fila del Cosenza con 8 contrasti vinti (13 effettuati in totale).


Frosinone (4-3-1-2 ): A.Iacobucci, N.Brighenti (Cap.), A.Salvi, F.Zampano, L.Ariaudo, N.Haas, C.Ciano, L.Paganini, M.Vitale, N.Citro, M.Trotta. All: Alessandro Nesta
A disposizione: L.Matarese, M.Gori, M.Rohdén, A.Beghetto, A.Tribuzzi, L.Krajnc, P.Bastianello, F.Eguelfi, M.Capuano, A.Novakovich, P.Salvati.
Cambi: A.Novakovich <-> C.Ciano (60'), M.Rohdén <-> M.Trotta (67'), A.Tribuzzi <-> M.Vitale (71')

Cosenza (3-4-3 ): P.Perina, Aníbal, M.Legittimo, S.Monaco, T.D'Orazio, Ben Kone, M.Bruccini (Cap.), L.Bittante, N.Pierini, E.Rivière, M.Carretta. All: Piero Braglia
A disposizione: J.Báez, J.Broh, Z.Machach, M.Trovato, F.Quintiero, R.Idda, U.Saracco, D.Sciaudone, L.Greco, A.Corsi.
Cambi: J.Báez <-> E.Rivière (45'), R.Idda <-> A.Araújo Capela (45'), A.Corsi <-> T.D'Orazio (63')

Reti: 24' (R) Ciano (Frosinone), 50' Carretta (Cosenza).
Ammonizioni: L.Paganini, N.Brighenti, L.Ariaudo, L.Bittante, T.D'Orazio, B.Kone
Espulsioni: Paganini (95°), Paganini (95°)

Stadio: Benito Stirpe
Arbitro: Antonio Rapuano

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti