Pordenone-Pescara 0-2

Serie B
pordenone-pescara-2024435

Ottimo successo in trasferta del Pescara sul Pordenone nel match della ventunesima giornata della Serie B. Il 2-0 finale dei ragazzi di Nicola Legrottaglie è arrivato grazie alle reti di Zappa e Galano

Quando una gara resta in una situazione di punteggio che potrebbe radicalmente cambiare con una rete dell'avversario, si prospetta sempre un finale di partita da brividi. In questo caso però parliamo di un successo piuttosto 'tranquillo' e di tre punti importanti incamerati da chi ha unito un attacco efficace ad una difesa attenta. Il Pescara ha risolto la gara contro il Pordenone con un 2-0 che ha visto la squadra di Legrottaglie sbloccare il match al51' con il gol di Zappa. Forte del vantaggio conquistato, il Pescara ha continuato a cercare di fare la partita alla ricerca di un gol che avrebbe dato maggior tranquillità. Dall'altra parte però c'è stata un minimo di battaglia con il Pordenone che ha provato a ribattere colpo su colpo ma che non ha trovato il gol che avrebbe potuto raccontarci un finale diverso. La rete di Galano al 58' ha chiuso ogni discorso.
Nel corso del match il Pordenone non ha creato grandi pericoli alla porta di Vincenzo Fiorillo poco impegnato, autore di solo 3 parate.

A conferma della vittoria finale, il Pescara ha avuto un maggior possesso palla (55%), e ha effettuato più tiri (19-14).

Gli ospiti hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (475-346): si sono distinti Memushaj (66), Drudi (64) e Luca Palmiero (62). Per i padroni di casa, Michele Camporese è stato il giocatore più preciso con 51 passaggi riusciti.

Cristian Galano è stato il giocatore che ha tirato di più per il Pescara: 6 volte di cui 3 nello specchio della porta. Per il Pordenone è stato Riccardo Bocalon a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte.
Nel Pescara, il difensore Mirko Drudi è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (9 sui 12 totali) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (60%). Il centrocampista Tommaso Pobega è stato invece il più efficace nelle fila del Pordenone con 7 contrasti vinti a dispetto dei 14 effettuati in totale.


Pordenone (4-3-1-2 ): M.Di Gregorio, M.Camporese, A.Barison, A.Almici, M.De Agostini (Cap.), T.Pobega, D.Gavazzi, S.Burrai, R.Zammarini, R.Bocalon, L.Strizzolo. All: Attilio Tesser
A disposizione: S.Pasa, P.Passador, A.Bassoli, G.Misuraca, G.Bindi, M.Stefani, D.Mazzocco, L.Candellone, D.Semenzato, L.Chiaretti, A.Vogliacco.
Cambi: L.Chiaretti <-> D.Gavazzi (55'), L.Candellone <-> L.Strizzolo (55'), G.Misuraca <-> R.Zammarini (58')

Pescara (3-4-2-1 ): V.Fiorillo (Cap.), D.Bettella, M.Drudi, G.Scognamiglio, L.Palmiero, C.Del Grosso, L.Memushaj, G.Zappa, R.Maniero, José Machín, C.Galano. All: Nicola Legrottaglie
A disposizione: F.Melegoni , M.Ciofani, A.Bruno, G.Borrelli, M.Bocic, L.Crecco, E.Kastrati, S.Farelli, E.Masciangelo.
Cambi: L.Crecco <-> R.Maniero (68'), A.Bruno <-> L.Palmiero (87'), M.Bocic <-> J.Machín Dicombo (92')

Reti: 51' Zappa, 58' Galano.
Ammonizioni: L.Palmiero, A.Bruno, M.De Agostini, M.Camporese, A.Barison

Stadio: Dacia Arena
Arbitro: Juan Luca Sacchi

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche