Spezia, Italiano: "Volevamo entrare nella storia del club e ci siamo riusciti"

spezia

La gioia dell'allenatore dopo la promozione in Serie A del club ligure: "Ci abbiamo sempre creduto, raggiunto un risultato incredibile". Sulla prossima stagione: "Con la proprietà dobbiamo parlare e ragionare del futuro". Ma il patron Volpi lo blinda: "Resterà qui, non andrà a Genova"

La soddisfazione dell'allenatore dello Spezia Vincenzo Italiano dopo la promozione in Serie A, al termine del doppio confronto contro il Frosinone nella doppia finale playoff: "Il vantaggio del doppio risultato ce lo siamo tenuti stretti, è stata una partita sofferta - le parole di Italiano a Dazn - era impensabile, anche per il sottoscritto, qualcosa come questo. Alla fine, però, ci abbiamo sempre creduto, è stato un crescendo ed abbiamo raggiunto un risultato incredibile. Ho detto ai ragazzi che era importante restare nella storia del club: ce l'abbiamo fatta, è un traguardo fantastico". La prima promozione in Serie A dello Spezia è arrivata al termine di un percorso non sempre semplice, ma ricco di soddisfazioni: "Ricordo l'inizio del campionato, quando le cose andavano male - spiega Italiano - ho sofferto: i ragazzi lavoravano bene, ma non arrivavano i risultati. Dopo mesi siamo qui ad alzare una coppa, tutto ciò è fantastico. Queste sono emozioni straordinarie". L'allenatore ha voluto dedicare un pensiero anche ai tifosi: "Non era facile ricominciare con uno stadio vuoto. Anche oggi sentivamo i tifosi fuori dall'impianto, festeggiare con loro è stato motivo d'orgoglio. Siamo riusciti a regalargli un sogno ed è bellissimo".

Volpi blinda Italiano: "Resta qui, non andrà a Genova"

vedi anche

Spezia in A, grande festa per la promozione. FOTO

Il patron dello Spezia Gabriele Volpi ha blindato l'allenatore della promozione per la prossima stagione: "Italiano è stato bravissimo, resterà qua, non andrà a Genova. A bocce ferme, la nostra holding si metterà al tavolo e comincerà a programmare il futuro”. Di futuro aveva parlato lo stesso Italiano al termine del match di ritorno con il Frosinone: "C'è tutta la proprietà qua, dobbiamo parlare e ragionare del futuro. In questo momento, però, c'è una città in festa. Non ho parole per quello che siamo riusciti a fare,  dalle prossime ore penseremo al futuro".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche