Monza, Berlusconi: "Penalizzati dal Covid-19, ma l'obiettivo è la Serie A"

Serie B

Parla il presidente del Monza: "Questa squadra è un presente di cui vado orgoglioso. Il Covid ci ha penalizzato in quest'inizio di stagione, ma affrontiamo il campionato con l'obiettivo di andare in Serie A in un anno. Poi ci sarà l'Europa, lo scudetto, vedremo. Il Milan è la passione della mia vita, sono contento che sia in testa al campionato puntando sui giovani"

CORONAVIRUS: DATI E NEWS IN DIRETTA

Dopo un inizio di campionato difficile, il Monza si è definitivamente sbloccato e ha ottenuto due importanti vittorie contro Cittadella e Frosinone. La squadra di Brocchi ha iniziato la sua scalata verso il grande obiettivo stagionale, la promozione in Serie A, come confermato anche dal presidente Silvio Berlusconi: "Il Monza è il mio presente, di cui sono molto orgoglioso – le sue parole alla trasmissione Rai "Che Tempo Che Fa" - Il Covid ci ha fortemente penalizzato, togliendoci molti dei nostri migliori giocatori in queste prime giornate. Nonostante questo, stiamo affrontando la Serie B con un obiettivo solido e molto preciso: arrivare in un anno in Serie A. Poi, chissà, lo scudetto, l'Europa, vedremo".

"Felice che il Milan sia primo puntando sui giovani"

leggi anche

Monza-Frosinone 2-0

Berlusconi parla poi dell'altra parte del suo cuore, quella rossonera: "Il Milan è la passione di tutta la mia vita, la squadra che mi ha permesso di essere il presidente di club che ha vinto di più nella storia del calcio mondiale. Sono felice che il mio Milan sia in testa al campionato, puntando su giovani di grande talento. Sospensione del campionato? La salute di tutti, anche di chi lavora nel calcio, viene prima di ogni altra cosa. Ma non sta noi decidere".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche