Buffon: "A Parma è solo il secondo anno, potrei ritirarmi a 55 anni"

parma

Il portiere svela i piani per il futuro: "Sto pensando da tanti anni a quando smetterò, non sono sicuro al 100% che rimarrò in questo mondo. Magari sperimenterò altro"

SERIE B, ALLE 20.30 LA PRESENTAZIONE DEI CALENDARI IN DIRETTA STREAMING

Gigi Buffon si appresta a vivere la 28^ stagione da calciatore e non ha voglia di smettere: "Potrei ritirarmi a 55 anni - spiega il portiere del Parma in un evento con i tifosi nel ritiro di Pejo - Ho giocato dieci anni a Parma nella mia prima vita, poi vent'anni alla Juve, uno a Parigi e ora chiudo il cerchio di nuovo in Emilia. E non ho 100 anni". Buffon non smette di scherzare e giocare, ma ha le idee chiare quando appenderà gli scarpini (e i guanti) al chiodo: "Da dieci anni penso a quando smetterò, ma poi proseguo sempre - racconta - Ho fatto esperienze importanti che mi hanno permesso di conoscere il calcio, ma non sono sicuro al 100% che resterò in questo mondo. Magari sperimenterò altro".

"Ecco i più forti con cui ho giocato"

leggi anche

Alle 20.30 in live streaming il calendario della B

Buffon ha poi parlato dei giocatori più forti con cui ha giocato: "Un nome non lo faccio perché magari sono condizionato dal rapporto che c’è. Posso dire i 5 italiani più forti: Baggio, Totti, Del Piero, Pirlo e Cassano, che seppur discontinuo valeva come questi. Stranieri dico Thuram, Neymar, Mbappe, CR7, Ibra".