Lecce, febbre da Serie B: ripresa verso la Paganese

Serie C

Il gruppo giallorosso torna ad allenarsi al Via del Mare, prima seduta di lavoro in vista della gara di domenica pomeriggio contro la Paganese che – in caso di successo – garantirebbe la promozione diretta in Serie B. In città è caccia al biglietto

La settimana più attesa dall'intero popolo giallorosso, perchè a partire da oggi – giornata di ripresa degli allenamenti – fino a domenica alle ore 17:30 (fischio d’inizio della gara contro la Paganese in programma appunto il 29 aprile) l'attesa aumenterà sempre più con il passare delle ore. Un conto alla rovescia iniziato dal triplice fischio della gara del Massimino tra Catania e Trapani, quella che ha visto il successo della formazione di Calori, quella che ha avvicinato ancora di più la squadra di Liverani alla vittoria del campionato. Tre punti separano il Lecce dalla promozione diretta in Serie B, traguardo inseguito senza successo nelle passate stagioni, e mai come adesso a portata di mano: una vittoria per far partire la festa, il popolo giallorosso non attende altro. Lepore e compagni non sono scesi in campo nello scorso weekend di campionato perchè la squadra doveva osservare un turno di riposo, ma hanno osservato da spettatori super interessati il derby tra Catania e Trapani. Il successo esterno della formazione di Calori ha infatti regalato al Lecce il primo match ball promozione: vincere per andare in Serie B, obiettivo da non fallire.

In città è caccia al biglietto

Dopo i due giorni di riposo concessi alla squadra da Fabio Liverani, l'allenatore giallorosso ritroverà questo pomeriggio alle ore 16:30 il gruppo giallorosso sul terreno di gioco del Via del Mare: prima giornata di allenamento per iniziare a preparare l'attesissima sfida con la Paganese, una gara che – nel caso di vittoria – potrebbe entrare nella storia del club, riportando il Lecce in Serie B. Concentrazione e attenzione massima, per un appuntamento da non fallire: seduta di allenamento a porte chiuse come comunicato dalla società, per l'abbraccio dei tifosi, eventualmente, ci sarà tempo. In città intanto sale sempre più la febbre da Serie B tanto che in mattinata sono già stati presi d'assalto i botteghini a caccia del biglietto per la gara di domenica. Quello che l'intero popolo giallorosso si augura sia il giorno del ritorno in Serie B.

I più letti