Playoff Serie C, tutti i risultati: si qualificano Trapani, Piacenza, Triestina e Pisa

La squadra di Italiano pareggia nella sfida di ritorno e accede al turno successivo. Sblocca una bellissima punizione di Taugourdeau nel primo tempo, poi nella ripresa il pari di Curiale. Il Catania chiude in 8. Il Trapani affronterà il Piacenza. Si qualificano anche Pisa e Triestina

TUTTE LE NEWS DI SKY ANCHE SU WHATSAPP

PLAYOFF SERIE C, REGOLAMENTO E DATE

TRAPANI-CATANIA 1-1

26' Taugourdeau (T), 69' Curiale (C)

TRAPANI (4-3-3): Dini; Costa Ferreira, Scognamillo (78' Da Silva), Taugourdeau, Ramos (78' Franco); Aloi, Toscano, Corapi; Ferretti (63' Fedato), Nzola, Tulli (73' Evacuo). All. Italiano

CATANIA (4-3-1-2): Pisseri; Aya, Esposito, Silvestri (46' Calapai), Baraye; Rizzo (46' Biagianti), Lodi, Llama; Sarno (65' Brodic), Di Piazza (67' Curiale), Manneh (46' Marotta). All. Sottil

Ammoniti: Aloi (T), Silvestri (C)

Espulsi: Esposito al 53' per condotta violenta, Biagianti all'86' per doppia ammonizione e Cal apai al 91' per rosso diretto

Tutti gli altri risultati

Piacenza-Imolese 1-2

12' Rossetti (I), 15' Ferrari (P), 85' rig. Giovinco (I)

Pisa-Arezzo 1-0

86' Izzilo

Triestina-Feralpi Salò 2-0

15' rig. Costantino, 87' Granoche

Termina in parità la sfida di ritorno tra Trapani e Catania. 1-1 finale che, in virtù della miglior classifica nella Regular Season, premia i ragazzi di Italiano, passati in vantaggio con una splendida punizione di Taugourdeau. Nella ripresa gli ospiti provano a rimettere le cose a posto, ma l’espulsione per condotta violenta di Esposito complica le cose. Nonostante l’inferiorità numerica, la squadra di Sottil trova l’1-1 con il colpo di testa del neo-entrato Curiale e produce il forcing finale. Il colpo di coda non arriva e il Catania chiude addirittura in 8 per i rossi inflitti a Biagianti e Calapai. Al prossimo turno il Trapani affronterà il Piacenza, qualificatosi nonostante il ko interno per 2-1 contro l’Imolese. Botta e risposta in avvio tra Rossetti e Ferrari, poi a cinque minuti dal termine Giovinco su rigore (espulso Bertoncini per doppio giallo) riaccende le speranze degli ospiti, ma non basta a cambiare le sorti dell’incontro. L’altra finale, invece, opporrà Pisa e Triestina. Izzillo nel finale decide la sfida del Garibaldi contro l’Arezzo, mentre al Nereo Rocco di Trieste un penalty di Costantino mette in discesa il match. Nel finale ci pensa Granoche a consolidare la vittoria e la qualificazione, con la Feralpi Salò che termina la sfida e la stagione con l’espulsione di Scarsella.

I più letti